Argostoli - panorama

Argostoli, capoluogo dell’isola di Cefalonia, nasce intorno alla laguna di Kutavos e si sviluppa lungo la strada principale della città.

PORTO DI ARGOSTOLI

Giungere ad Argostoli non è facile, il porto e il paese sono all’interno di uno stretto e pittoresco golfo. Una volta entrati nel golfo si aprono due possibilità: il porto pubblico sul lato ovest, vicino al paese, e l‘incompleta marina sul lato opposto. Sosta della nave, generalmente, 6 ore.

Argostoli - porto

Nel porto di Argostoli è facile vedere le tartarughe Caretta caretta, lunghe circa 1 metro, un’esperienza molto bella per chi visita Cefalonia con i bambini. Ogni mattina le tartarughe si avvicinano ai pescherecci per mangiare i resti del pesce che i pescatori puliscono e buttano in acqua. Si possono ammirare, quando emergono dal fondale, queste grandi tartarughe che nuotano intorno alle barchette del porto.

LUNGOMARE DI ARGOSTOLI

Argostoli - lungomare
Lungomare Ioannou Metaxà

Argostoli si affaccia sulla laguna di Koutavos, ha perso quel suo fascino antico fatto di case in stile veneziano, ma resta comunque una cittadina pulita e ricca di attrattive culturali. Essendo un piccolo centro non ci vorrà molto per visitare tutto ciò che c’è di interessante. La sua strada principale, detta “Lithostroto”, è una zona pedonale con bar, negozi e ristoranti tradizionali ed è parallela al lungomare Ioannou Metaxà.

MUSEO ARCHEOLOGICO DI ARGOSTOLI

MUSEO ARCHEOLOGICO DI ARGOSTOLI

Ad Argostoli ci sono diverse attrattive culturali come il MUSEO ARCHEOLOGICO dove all’interno delle tre sale dell’edificio è possibile ammirare reperti archeologici che vanno dal Paleolitico all’età Romana. Il museo ospita reperti di epoca preistorica e romana, con il maggior numero di reperti esposti che sono di epoca micenea. All’interno del museo
si possono ammirare monete d’oro, spade di bronzo, sigilli ufficiali, oggetti preziosi e strumenti che appartengo all’uomo paleolitico di Cefalonia. Costo ingresso € 3,00;

Museo della storia e del folclore

Il Museo della storia e del folclore dove si possono ammirare numerosi reperti quali documenti, ritratti, porcellane e utensili della vita contadina. Il materiale d’archivio del museo riguarda la storia dell’isola di Cefalonia dall’inizio del XV secolo fino al 1848; il museo si è posto come obiettivo di mantenere viva la memoria di come era Cefalonia prima del tremendo terremoto del 1953. Tra i numerosi reperti del museo ci sono documenti, ritratti, collezioni di oggetti personali appartenenti a personaggi del passato, porcellane, ottoni.

MUSEO NAVALE E DELL’AMBIENTE DI FISKARDO

Argostoli - MUSEO NAVALE E DELL'AMBIENTE DI FISKARDO
Fiskardo, Ionian Islands, Greece

Il Museo Navale e dell’Ambiente di Fiskardo è stato aperto nel 1998.
Si trova alle spalle del paese in una posizione sopraelevata in un edificio che una volta era la scuola elementare. Nel museo sono presenti importanti reperti della storia navale dell’isola, fotografie, e modelli di navi.
Si possono inoltre trovare informazioni su diversi organismi marini come la Foca Monachus-Monachus e la Tartaruga Caretta-Caretta.

Faro di Agios Theodoron di Argostoli

Argostoli - Faro di Agios Theodoron

Una delle attrazioni più famose nella zona di Argostoli. Fanari si trova vicino a “Katavothres” nell’entrata della baia, nella zona chiamata Agii Theodori (dal omonima chiesa). Il Faro è stato inaugurato nel 1828 ed è stato compreso nella rete dei fari di Grecia nel 1863. Da lì è possibile ammirare un panorama unico.

A circa 3 Km dal faro si possono visitare le famose Mura ciclopiche

Argostoli - mura ciclopiche

A circa 10 km dal centro si può visitare il Monastero di Agios Gerassimos, il più grande e il più famoso di tutta Cefalonia. Le spoglie del Santo sono una meta di pellegrinaggio non solo per gli abitanti dell’isola ma per tutti i Greci.

Argostoli -  Monastero di Agios Gerassimos

LAGO MELISSANI E GROTTA DI DROGARATI

Da non perdere, tempo a disposizione dei crocieristi permettendo, una visita al lago e alla grotta conosciuta come ” La grotta delle Ninfe ” o come anche ” La grotta dei Concerti ” dove grazie a fenomeni di risonanza, ai riflessi azzurrini delle acque che sfumano da un azzurro chiaro ad un blu intenso, si crea un’atmosfera irreale. Una gita in barca consente di attraversare il lago sotterraneo per arrivare ai Katavothres . Il lago dista circa 10 Km e per arrivarci è consigliabile il taxi al costo di € 50,00 ( 4 persone ) a tratta ed impiega circa 30 minuti. L’ingresso alla grotta costa € 7,00.

KATAVOTHRES

Argostoli - Katavothres

A circa 2 Km da Argostoli si possono ammirare i Katavothres, che consistono in un rarissimo fenomeno geologico dovuto alle acque del mare che lambiscono questo tratto di costa che si infiltrano nelle rocce e spariscono nel sottosuolo. Uno studioso inglese, per sfruttare tale fenomeno, fece costruire dei mulini ad acqua.

LE SPIAGGE

Tra le spiagge più belle c’è Myrtos Beach. Non soltanto è la più spettacolare di Cefalonia, ma è anche tra le dieci spiagge più belle di tutta la Grecia. Una grande baia con una lunga spiaggia di sabbia bianca affacciata su un mare turchese. Distante 30 km da Argostoli è raggiungibile in taxi in 30 minuti al costo di € 50,00 (4 persone).

In alternativa conviene andare a Lassi, un piccolo e grazioso centro turistico situato in una zona che offre ogni tipo di servizio al crocerista. Dista circa 1 km ed è collegata al capoluogo da un servizio di autobus. In questa località ci sono le spiagge tra le più belle di Cefalonia.

PIATTI TIPICI

Essendo una cucina di tipo mediterraneo dove carne, pesce, olio e verdure ricoprono un ruolo fondamentale, particolare importanza dal punto di vista culinario assumono i prodotti locali come il miele, l’olio, il formaggio e lo yogurt di capra.

Hai trovato interessante questo articolo? Lascia il tuo mi piace o un tuo commento o una tua condivisione.

Seguici o condividi i nostri articoli sui SOCIAL

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.