Archivio degli autori Antonietta Montoro

Antonietta Montoro DiAntonietta Montoro

COME SARANNO LE NAVI DA CROCIERA DEL FUTURO

PROGETTO

Progettisti e armatori sono al lavoro per sviluppare le navi del futuro che dovranno navigare mari e oceani con un equipaggio ridotto o addirittura senza. Ma vediamo come saranno le navi da crociere del futuro. Sicuramente affascinanti e ipertecnologiche e nello stesso tempo capaci di dare tutti i confort necessari.

PILOTAGGIO RADIOCOMANDATO

Le navi del futuro avranno un sistema di pilotaggio radiocomandato, un sistema che potrebbe somigliare molto a droni molto tecnologici con rivelatori infrarossi e videocamere ad altissima risoluzione. Tutti i dati verrebbero trasmessi a dei centri di comando dove verrebbero monitorati da addetti molto esperti. Si prevede che questo progetto sarà realizzato tra il 2030 ed il 2035. SARA’ POSSIBILE ?

L’OSTACOLO

Questo progetto incontra degli ostacoli sia dal punto di vista legale che della navigazione. Infatti l’Organizzazione Marittima Internazionale, un istituto specializzato delle Nazioni Unite incaricato di sviluppare i principi e le tecniche della navigazione marittima internazionale al fine di promuovere la progettazione e lo sviluppo del trasporto marittimo internazionale rendendolo più sicuro ed ordinato, richiede che per la sicurezza di navi e passeggeri tutte le navi dispongano di un organico sufficiente ed efficiente

IL MONDO CROCIERISTICO

Oggi nel mondo delle crociere è in corso una continua e silenziosa guerra per stupire i passeggeri con cattedrali marine gigantesche. C’è però chi ha pensato di tirarsi fuori da questa assurda gara provando a cambiare le regole del gioco invece di seguire la corrente. Ormai tutte le compagnie navali cercano di proporre sempre più novità a bordo delle proprie navi. Quando viene inaugurata una nuova nave si rimane sempre a bocca aperta per le dimensione e le innovazioni offerte, essendo in grado di trasportare sempre più passeggeri, e questa sarà la tendenza delle navi da crociera del futuro.

Le navi da crociera del futuro? la risposta è semplice: molto di tutto questo è già disponibile su tutti i nuovi modelli delle compagnie di navigazione dai primi mesi del 2018.

HAI TROVATO QUESTO ARTICOLO? LASCIA UN TUO MI PIACE – UN TUO COMMENTO O UNA CONDIVISIONE.

Antonietta Montoro DiAntonietta Montoro

DIVERTIAMOCI INSIEME – LE 11 DOMANDE PIU’ ASSURDE FATTE DAI PASSEGGERI SULLE NAVI DA CROCIERA

Essere a bordo di una nave da crociera e sentire passeggeri alle prime esperienze chiedere le cose più assurde del mondo. A volte ci sono situazioni talmente imbarazzanti ed incredibili che ti chiedi, ma dicono sul serio? Questi sono aneddoti raccontati dalle esperienze fatte da croceristi e dal personale di bordo.

1) Una coppia ha chiesto una stanza insonorizzata perché il rumore delle onde non li faceva dormire.

2) Un signore si lamentò con il comandante di non essere stato avvisato che in crociera potesse soffrire di mal di mare e ha chiesto al comandante di fargli avere un elenco di tutte le crociere dove il pericolo fosse scongiurato. E’ una parola!!!

3) Una signora a un cameriere: Mi scusi ma in quale oceano i pesci si lanciano le frecce? e il cameriere molto cortesemente risponde l’Oceano Indiano signora.

4) Una coppia a un membro dell’equipaggio: ci scusi ma a che ora sorge il sole sulla nave? Come spiegarglielo e farglielo capire, questo è il problema.

5) Un signore telefona alla reception chiedendo: perché il telefono che ho in cabina, il numero zero non è posizionato prima dell’1?

6) Una signora chiama il cabinista chiedendo: mi scusi come mai il vostro bagnoschiuma è rosso ma quando mi lavo le bolle sono bianche?

7) Una signora chiede al cabinista: ma l’acqua che scende dal water è acqua di mare oppure acqua corrente? E il cabinista: non saprei signora ma potrei suggerirle un modo per scoprirlo…

8) Una donna sulla Celebrity ha chiesto il rimborso perché non aveva incontrato nessun personaggio famoso a bordo.

9) Un signore chiede a un cameriere: scusi a che ora si fa il buffet di mezzanotte? Ecco svelato il motivo che in molte Compagnie non si fa più.

10) Un uomo al comandante scusi: ma come arriva la corrente a bordo?Carissimo c’è una grande prolunga che collega la terraferma alla nave, chi sa se l’avrà capito.

11) Un signore chiede a un membro dell’equipaggio: cosa succede alle strutture di ghiaccio quando si sciolgono? Ma forse il signore non sa che verranno sepolte in mare con tutti gli onori.

HAI TROVATO INTERESSANTE QUESTO ARTICOLO? LASCIA IL TUO MI PIACE – UN TUO COMMENTO O UNA CONDIVISIONE.

Antonietta Montoro DiAntonietta Montoro

MARCO MASSA COMANDANTE DI MSC GRANDIOSA

MARCO MASSA

Oggi, 29 agosto, con un comunicato stampa MSC Crociere ha annunciato che Marco Massa sarà al comando di MSC Grandiosa, che entrerà in servizio il 31 ottobre.

LA SUA CARRIERA

Marco Massa iniziò la sua carriera sulla flotta di MSC nel 1995, imbarcandosi a bordo della MSC Symphony come Junior Cadet Officer, navigò come Terzo e Secondo Ufficiale di Navigazione, per poi passare a MSC Rhapsody, MSC Melody e MSC Monterey. È diventato responsabile ambientale della MSC Lirica nel 2003. In seguito è stato assunto come responsabile della sicurezza presso MSC Opera e MSC Sinfonia.

Nel 2006 è diventato Staff Captain su MSC Musica, dopo l’ultima fase delle sue operazioni di costruzione e avviamento per poi passare Staff Captain su MSC Orchestra, MSC Poesia, MSC Fantasia, MSC Splendida e MSC Magnifica. È stato nominato Comandante della MSC Musica nel 2012, diventando così il più giovane comandante di una nave di MSC Crociere.

TUTTORA AL COMANDO DELLA SEAVIEW

E’ stato al comando comando della MSC Seaview nel 2018 e comandante di MSC Magnifica durante la crociera inaugurale del giro del mondo nel gennaio 2019. Attualmente è comandante della MSC Seaside, fino a quando non assumerà il comando della MSC Grandiosa in ottobre. Coincidenza? Massa celebrerà il suo compleanno il 9 novembre, giorno del battesimo di MSC Grandiosa. Mentre il Capitano dello Staff di MSC Grandiosa sarà  Antonino Cuccaro.

HAI TROVATO QUESTO ARTICOLO? LASCIA UN TUO MI PIACE – UN TUO COMMENTO O UNA CONDIVISIONE.

Antonietta Montoro DiAntonietta Montoro

OGGI MILIONI DI PERSONE PREFERISCONO LA CROCIERA AD ALTRE VACANZE

LA CROCIERA

Il mondo croceristico sta riscuotendo un sempre più largo consenso tra i vacanzieri di tutto il mondo. Coinvolge: giovani coppie, famiglie, single, pensionati e persino celebrità. Il business è talmente florido che non mancano nuovi vari di navi. Oggi le navi sono piccole città galleggianti di alto livello.

IL MOTIVO

Il motivo principale per cui si sceglie la crociera e che è una vacanza basata su servizi completi che vengono offerti in un unico pacchetto, con la possibilità di potersi spostare da un posto all’altro senza dover prendere mezzi diversi. Per moltissime famiglie con minori, la crociera è una vacanza più economica rispetto alla classica vacanza sulla terra ferma.

GLI SVAGHI

Tutte le navi da crociera offrono tantissimi tipi di svago come: piscine, vasca idromassaggio, palestra, minigolf, teatro, discoteca, sale da ballo, vari negozi per lo shopping, sala giochi e altre attrazioni. Se durante la giornata vuoi fare uno spuntino c’è a disposizione gratuitamente il buffet. Insomma qualunque cosa vuoi su una nave da crociera la trovi. Oggi tutte le Compagnie hanno navi dove i bambini e gli adolescenti possono intrattenersi, grazie ad un personale altamente qualificato, nei posti a loro dedicati, per permettere ai genitori di godersi le loro vacanze. Adatte anche ad un pubblico adulto che cerca l’assoluto relax o un divertimento continuo 24 su 24. Questo è uno dei motivi principali per cui spesso si predilige questa vacanza rispetto ad altre, devi solo partire e non preoccuparti più di nulla.

IL MIGLIOR PREZZO

Ognuno di noi non ha in genere più di una settimana o al massimo dieci giorni di ferie ed è importante non sprecare nemmeno un giorno. Infatti la crociera per tutta la vacanza vi trasporterà in diversi luoghi senza stress e senza pensare ad orari. Grandi buffet, ricchi di pietanze invitanti, sono un’altra valida ragione per andare in crociera. Senza considerare il vantaggio delle donne di avere tutto già pronto, non dover fare la spesa, cucinare e lavare i piatti, è il massimo del relax. Un altro punto a favore è il prezzo, negli ultimi anni le navi si sono ingrandite a dismisura rispetto al passato e possono contenere molte più persone e spesso il prezzo è davvero conveniente e da prendere al volo.

La crociera, a differenza di altri viaggi, ci permette di contare su un personale qualificato per qualsiasi tipo di problema e inoltre non è difficile trovare qualcuno che parli la nostra lingua, considerato che sulle navi lavorano dipendenti provenienti da tutto il mondo.

HAI TROVATO INTERESSANTE QUESTO ARTICOLO? LASCIA IL TUO MI PIACE – UN TUO COMMENTO O UNA CONDIVISIONE.

Antonietta Montoro DiAntonietta Montoro

IRAN NUOVA DESTINAZIONE CROCIERE

Un immersione nella storia, nella cultura e nell’architettura iraniana, per la prima volta, la compagnia di crociere di lusso “Scenic” ha aggiunto l’Iran tra i suoi itinerari. Una crociera di 15 giorni, disponibile dalla stagione 2020 / 2021 con partenza e arrivo a Teheran per scoprire tutte le meraviglie della Persia antica

Teheran

Nonostante le sue suggestive spiagge bianche ed il suo patrimonio artistico e culturale, fino ad oggi, l’Iran non è stato in grado di competere con altre destinazioni a causa delle pesanti restrizioni economiche e finanziarie imposte al Paese.

IL PALAZZO SA’DABAD

A Teheran si avrà modo di visitare il Palazzo Sa’dabad con i suoi tesori tutti appartenenti alle famiglie reali di Qajar e Pahlavi, dove si possono ammirare i gioielli della corona all’interno del National Jewellery Treasure.

National Jewellery Treasure. Gioielli della corona

SHIRAZ

La nave proseguirà per Shiraz, conosciutissima per l’antichissimo Vakil Bazaar e la straordinaria Moschea di Nasir ol Molk, meglio nota come “Moschea rosa“. Un luogo magico per le sue ampie vetrate colorate nella sala delle preghiere. Tutte le mattine la luce del sole, passando attraverso le vetrate, darà luogo ad uno spettacolare effetto all’interno della stanza.

Palazzo Sa’dabad
Moschea di Nasir ol Molk – “Moschea rosa

YAZD

Si proseguirà per i Yazd, nota per la sua architettura e per l’artigianato di altissima qualità come: I tessuti di seta e i tantissimi prodotti dolciari. Si percorrerà la famosissima Via della seta per giungere ad Esfahan, dove si potranno ammirare le bellezze architettoniche in puro stile persiano e gli eleganti giardini. Lungo la Via si potranno visitare altri siti importanti come: il tempio zoroastriano; le torri del vento di Dowlat-abad; il complesso di Amir Chakhmaq.

Le torri del vento di Dowlat-abad
I giardini di Esfahan,

Le partenze delle crociere sono previste nei periodi: Settembre/Ottobre 2020; Febbraio-Maggio-Settembre-Ottobre 2021. La crociera è già prenotabile e si potrà usufruire di uno sconto di circa € 600,00 sul costo di € 6000,00 per persona.

HAI TROVATO INTERESSANTE QUESTO ARTICOLO? LASCIA IL TUO MI PIACE – UN TUO COMMENTO O UNA CONDIVISIONE.

Antonietta Montoro DiAntonietta Montoro

PROTESTA SU COSTA VICTORIA PER RITARDO AD ATENE – SALTA LA TAPPA DI CORFU’

DELUSIONE

Una delusione per i 2300 passeggeri a bordo di Costa Vittoria per il tour nelle isole greche, nell’apprendere la notizia di non poter fare scalo nell’isola di Corfù e far ritorno a Bari, a causa di ritardi nelle operazioni di attracco al porto di Atene. Un disagio che ha provocato inevitabili ripercussioni sulla tabella di marcia. Purtroppo le navi sono tenute a rispettare un calendario di crociere programmato, anche coinvolgendo migliaia di persone.

L’ATTRACCO

Solo con una comunicazione scritta, fatta circolare tra i passeggeri, il comandante della nave ha spiegato la decisione, determinata dal ritardo con cui le autorità Greche hanno concesso l’attracco al Pireo. Le operazioni di rifornimento hanno determinato un ritardo di cinque ore non più recuperabile e costringendo la nave a salpare dal porto di Atene alle 19 e non più alle 14 come era programmato dalla tabella di marcia, quindi addio Corfù e la nave è ripartita direttamente per Bari dove l’arrivo è previsto nella giornata odierna.

PROTESTE A BORDO

Proteste a bordo, i croceristi sono andati a protestare presso l’ufficio informazioni per la vacanza rovinata a causa della tappa saltata a Corfù. Poi si sono riuniti nei saloni e hanno invaso il teatro per una manifestazione di protesta.

IL COMANDANTE

Il comandante della nave, persona solida e affidabile con sorriso aperto e sguardo deciso, dice che Costa Crociere è sinceramente dispiaciuta per il disagio causato a tutti ospiti e ha offerto 200 euro di credito per cabina sulle spese di bordo, oltre al totale rimborso delle escursioni a Corfù che gli ospiti avevano già prenotato

HAI TROVATO INTERESSANTE QUESTO ARTICOLO? LASCIA IL TUO MI PIACE – UN TUO COMMENTO O UNA CONDIVISIONE.

Antonietta Montoro DiAntonietta Montoro

“MSC CROCIERE” IN GROENLANDIA E IN SUD AFRICA.

ITINERARIO GROENLANDIA

MSC Orchestra è la prima nave della Compagnia ad aver fatto scalo in Groenlandia. Lunedì 10 agosto, MSC Orchestra è partita da Amburgo per una crociera di 22 giorni. Ha attraversato lo Stretto di Prince Christian Sund, a sud dell’isola artica, approdando per la prima volta nel porto della capitale, Nuuk. Proseguirà lungo lo stretto fino a raggiungere Ilulissat, un villaggio di 4 mila abitanti nella Baia di Disko, a nord della costa sul lato canadese. L’ultima tappa è il 23 agosto in Groenlandia, per poi continuare per Qaqortoq e infine il 27 agosto, sarà nella capitale dell’Islanda, Reykjavik, il 31 agosto ritornerà ad Amburgo.

SUD AFRICA

MSC Crociere informa che per la stagione 2020 e 2021 posizionerà altre due navi nave in Sudafrica, portando così due unità di classi diverse, Msc Opera e Msc Musica.

Prima di essere posizionate, intraprenderanno un Grand Voyage verso l’Africa meridionale, partendo entrambe da Venezia. Msc Opera partirà il 25 ottobre 2020, mentre Msc Musica partità l’8 novembre 2020 per raggiungere rispettivamente Città del Capo e Durban. Una scelta per soddisfare appieno la crescente domanda registrata negli ultimi anni. Entrambe sono state completamente rinnovate nel 2014.

GLI ITINERARI

I principali scali dei due itinerari prima di raggiungere Città del Capo e Durban sono:  il Canale di Suez, Aqaba in Giordania, Port Louis, capitale di Mauritius e La Possession, nella vicinissima isola della Réunion. Le navi arriveranno in Sud Africa il 20 novembre 2020 a Durban e il 5 dicembre 2020 a Città del Capo.

HAI TROVATO INTERESSANTE QUESTO ARTICOLO? LASCIA IL TUO MI PIACE – UN TUO COMMENTO O UNA CONDIVISIONE.

Antonietta Montoro DiAntonietta Montoro

LA NAVE DEGLI UOMINI PIU’ RICCHI AL MONDO

La The World, la più grande nave da crociera di proprietà di privati ed è la nave da crociera dei super ricchi. Batte bandiera delle Bahamas ed è lunga 197 metri, larga 30, con 12 ponti e può ospitare 1.200 passeggeri. Ma a bordo non ci sono mai più di “250 condomini”. Già, la The World non è una normale nave da crociera, ma un condominio galleggiante, con 165 appartamenti che variano dai 100 ai 300 mq che sono suddivisi in monolocali, bilocali, trilocali e un attico panoramico con tre camere da letto che può ospitare fino a 12 persone.

Essendo una nave residenziale tutti gli appartamenti sono finemente arredati con salotti, ampie camere e cucine private caratterizzate per motivi di sicurezza da piastre a induzione, dove ogni condomino è libero di cucinare le pietanze che più preferisce. Il costo delle cabine varia da un milione di dollari fino a raggiungere la cifra record di 12 milioni di dollari .

In queste dimore di lusso, gli uomini d’affari possono dirigere le loro aziende tramite tablet e videoconferenze. I super ricchi per mantenere l’appartamento sul mare, devono pagare ogni anno 320 mila euro di spese condominiali, che comprendono anche gli stipendi per l’equipaggio.

A BORDO

Gli addetti al personale sono 280 e vivono 150 famiglie di 20 nazionalità diverse, la prevalenza è statunitense mentre il resto è diviso tra europei, asiatici, australiani, sudamericani e sudafricani. L’età media dei residenti è sui 65 anni , tutti pensionati. Ma ci sono anche molti uomini d’affari più giovani che hanno scelto un appartamento galleggiante per avere la possibilità di svegliarsi ogni giorno in posti diversi. Prima di poter salire a bordo come proprietario di uno degli appartamenti della nave bisogna dimostrare di avere una fedina penale pulita e di rispettare la lista d’attesa che si è creata negli anni. In caso contrario non sarà possibile in alcun modo acquistare un appartamento.

GLI INTRATTENIMENTI

Segue sempre itinerari ricchi di fascino, facendo il giro del mondo ogni due anni. Itinerari che vengono proposti dal comandante e approvati o modificati, dagli stessi residenti. Una vita, sempre giro per ogni angolo del mondo, ma anche di super lusso. Trattandosi di una nave di lusso, all’interno ci sono: negozi, stanze da biliardo e simulatori di golf, centri fitness, campi da tennis, pista di jogging, centri benessere, due piscine, clinique la prairieche con trattamenti orientali, biblioteca, cinema,  teatro, libreria, sezione per gli aperitivi serali dove socializzare. Quattro ristoranti permettono una vasta scelta di pasti, oppure connettersi a internet, accessibile ovunque. Ma come già ho spiegato, la The World non è la nave da crociera alla quale siamo abituati.

I PROPRIETARI

The World rappresenta una soluzione ideale per periodi di vacanza di tre o quattro mesi, per viaggi di avventura o per ritrovare il massimo del relax. Sono pochi i proprietari che vivono tutto l’anno sulla nave, alcuni affittano i propri appartamenti per soggiorni minimi di 6 notti, i prezzi variano dai 1.000 ai 2.000 euro al giorno.

HAI TROVATO INTERESSANTE QUESTO ARTICOLO? LASCIA IL TUO MI PIACE UN TUO COMMENTO O UNA CONDIVISIONE.

Antonietta Montoro DiAntonietta Montoro

PER CHI VIAGGIA: MAKE UP PERFETTO TUTTO IL GIORNO CON IL GHIACCIO

ALLEATO

Sapevi che il ghiaccio è un alleato fantastico per la tua pelle? Può salvarti in molte situazioni di emergenza e rendere la tua pelle liscia e morbida. Tutti vorremmo mostrare una pelle magnifica, soprattutto quella del viso. Ci sono diversi trucchi per eliminare le rughe, come ad esempio usare il ghiaccio sul viso. La maggior parte delle donne asiatiche lo usano ogni mattina, per questo hanno sempre una pelle giovane e simile alla porcellana.

ANTIRUGHE

Se devi partire per un viaggio e vuoi avere una pelle liscia e senza rughe, ti svelo alcuni segreti e benefici del ghiaccio. Il ghiaccio sul viso si utilizza per molte cose, dipende da quale è il tuo obiettivo. La sua notorietà deriva principalmente dal fatto di essere un potente antirughe, stimola la circolazione sanguigna, tonifica l’epidermidechiude i pori dilatati e calma le irritazioni da punti neri. Inoltre è perfetto per ridurre gonfiori e occhiaie e può essere usato anche per l’acne o i brufoli.

CIRCOLAZIONE

Per la circolazione: un cubetto di ghiaccio al tè verde minimizza i pori, alza gli zigomi e la pelle appare subito rigenerata. Se  avete la pelle sensibile avvolgete il ghiaccio in un dischetto e passatelo sul viso.

BORSE E OCCHIAIE

Avvolgete in una calza dei cubetti di ghiaccio fatti con acqua e camomilla oppure con del caffè, poggiateli sul contorno occhi per qualche minuto con dei movimenti circolari dall’interno dell’occhio fino alle sopracciglia. In pochi istanti lo sguardo migliorerà.

MAKE UP PERFETTO

Si passa un cubetto di ghiaccio su tutto il viso per preparare la pelle al make up, tampona tutto il contorno occhi, viso e collo almeno per un minuto come se si utilizzasse un classico primer. Il freddo tonifica la pelle e la rende più liscia. Seguite con una crema idratante, adesso passate una base di fondotinta e correttori, a questo punto prendete un po’ di borotalco e stenderne uno strato con le mani oppure con l’aiuto di un pennello su tutto il viso.

Prendete una bacinella, riempitela con acqua fredda e cubetti di ghiaccio, immergere il viso per 15-30 secondi, 15 per pelli secche e sensibili, 30 per quelle grasse e miste. A questo punto il borotalco fissa il trucco e l’acqua scioglie il borotalco, senza rovinare il make-up. Asciugate il viso tamponando delicatamente con un asciugamano, ed eliminate i residui di polvere bianca. Poi procedete con eyeliner, mascara, ombretto e rossetto. Il make up potrebbe raggiungere anche 12 ore di durata. Se dove vi trovate non avete a disposizione la bacinella con il ghiaccio tamponate solo con il ghiaccio prima e dopo per fissare il trucco.

HAI TROVATO INTERESSANTE QUESTO ARTICOLO? LASCIA IL TUO MI PIACE UN TUO COMMENTO O UNA CONDIVISIONE.

Antonietta Montoro DiAntonietta Montoro

ITALIANI IN PENSIONE SU UNA NAVE DA CROCIERA ?PERCHE’ NO !!!

LA RINASCITA

Se c’è una cosa che tanti amanti delle crociere desiderano ardentemente, è stare a bordo di una nave da crociera ogni giorno e per tutto l’anno. Oggi c’è un numero considerevole di persone, in età da pensione, che pensano che la nave possa diventare la loro dimora definitiva. Vivere in allegria in un ambiente pieno di vita e non un freddo e smorto ospizio. Quando si va in pensione il tempo non manca e cosa c’è di meglio che viaggiare? Per tanti rimarrà solo un sogno, mentre per altri rimane la prospettiva di passare la seconda vita, in una rinascita, e godersi piacevolmente i soldi sudati per un’intera vita.

POSSIBILITA’ DI ACQUISTO

Oggi migliaia di passeggeri over 60 viaggiano in crociera ed è proprio per questo che le Compagnie non si fanno cogliere impreparate. Un esempio? Sulla Crystal Cruises nelle nuove navi, si troverà lo spazio per un’area residenziale, chiamata appunto “Residences at Sea”, che sarà riservata solamente a chi acquisterà un appartamento a bordo, una scelta molto costosa, con 48 appartamenti per nave, personalizzabili, le prospettive indicano che saranno tutti venduti o affittati per lunghi periodi. Visto con gli occhi di una persona che fatica a tirare avanti può rimanere solo un sogno. Ma per chi decidesse di investire i propri risparmi sarebbe un grande investimento perché c’è la possibilità che, se si scende a terra per alcuni periodi, si può affittare l’appartamento per quel tempo e pagare con il ricavato le spese annuali.

IL COSTO

Certamente questo è un esempio. La maggior parte di chi deciderà di trasferire la propria pensione su una nave da crociera, sceglierà Compagnie e soluzioni meno costose. Per realizzare questo sogno possono bastare approssimativamente 45.000 euro l’anno, dipende dalla Compagnia alla quale ci si rivolge e alla cabina che si sceglie. La cifra si traduce più o meno in 125 euro al giorno su base doppia, con il beneficio di alloggio, pulizie, pasti completi e bevande, negoziabili al ribasso con la Compagnia.

LA SCELTA

Conviene scegliere sempre navi di medie dimensioni, dove è più facile ricordare gli ambienti, fare amicizia e sentirsi a casa propria. Alcuni pensionati ormai sono veri e propri personaggi VIP, come: Super Mario, un esempio di cui avevamo già parlato in passato e Mama Lee la quasi novantenne che vive sulla  “Crystal Serenity“, già protagonista di un nostro articolo. Dopo una vita di lavoro e sacrifici chi avrà le possibilità economiche potrà godersi il suo sogno.

HAI TROVATO INTERESSANTE QUESTO ARTICOLO? LASCIA IL TUO MI PIACE UN TUO COMMENTO O UNA CONDIVISIONE.

Immagini Instagram

Translate »