RIPARTENZA ?

Il blocco delle crociere che il Governo aveva imposto nell’ultimo DPCM per l’emergenza è stato rimosso. Risolto uno dei punti più importanti per la ripartenza, ma non è sufficiente. Infatti resta da decidere la data e l’approvazione del protocollo sanitario che dovrà garantire l’assoluta sicurezza dei passeggeri e dell’equipaggio a bordo. Le Compagnie sono sempre in spasmodica attesa in quanto i continui contatti tra i governatori delle Regioni interessate e le società MSC e COSTA fanno intuire che occorrono tempi più lunghi, forse bisogna attendere ancora una settimana per la ripartenza.

Il decreto legge pubblicato il 30 luglio in Gazzetta, insieme alla proroga dello stato di emergenza prevede infatti che le regole contenute nell’ultimo Dpcm del 14 luglio e in vigore fino al 31 luglio saranno valide per altri 10 giorni. Il nuovo Dpcm arriverà perciò entro il 9 Agosto. In questo decreto oltre alle norme oggi in vigore ci sarà anche, quasi certamente, la data di ripartenza delle crociere.

Blocco rimosso

Blocco rimosso

La decisione spetta al Ministro della Salute Roberto Speranza. Infatti il ministro è in attesa delle linee guida per l’imbarco che il Comitato Tecnico Scientifico deciderà nella riunione del 6 Agosto. Poi sarà possibile decidere quando salpare. Da fonti sicure si è saputo che il governo darebbe l’autorizzazione a partire dal 1° Settembre. Le Compagnie premono per ripartire dal 15 Agosto in quanto il fattore tempo è decisivo. Infatti devono richiamare gli equipaggi, organizzare i sistemi di sicurezza e gestire i passeggeri. Per i protocolli sanitari le compagnie si sono organizzate in maniera magistrale predisponendo uno screening severo per evitare che a bordo salgano infetti. Molta attenzione nell’organizzare le escursioni e la sanificazione dei bus. Infine la riorganizzazione dei turni della cena e gestione buffet.

HAI TROVATO INTERESSANTE QUESTO ARTICOLO? LASCIA IL TUO MI PIACE – UN TUO COMMENTO O UNA CONDIVISIONE.

Seguici o condividi i nostri articoli sui SOCIAL