PROCURA DI VENEZIA

comandante di Costa

Il comandante di Costa Deliziosa ha avuto una condotta esemplare. La procura della Repubblica di Venezia ha chiesto l’archiviazione del fascicolo d’indagine relativo allo sbandamento della nave da crociera Costa Deliziosa. Come si ricorderà il 7 luglio 2019, per una burrasca che imperversava nel Bacino di San Marco, la nave da Crociera ha rischiato di colpire i vaporetti e il ferry-boat, oltre che lo yatch Elysian ormeggiato in Riva Sette Martiri.

Comandante di Costa Deliziosa

comandante di costa deliziosa

Il comandante Nicolantonio Palombella era stato indagato per rischio di naufragio. Ma dalle consulenze della Procura sarebbe emerso che avrebbe fatto tutto il possibile per evitare conseguenze disastrose. Il comportamento del comandante, secondo la perizia, è stato di grande abilità marinara. L’evento meteo era imprevedibile. Infatti il comandante ebbe l’autorizzazione dalla capitaneria di porto per la partenza. Nella relazione gli esperti sottolineano che la sicurezza della navigazione in spazi ristretti come quelli del centro storico lagunare è tema di scelte politiche.

HAI TROVATO INTERESSANTE QUESTO ARTICOLO? LASCIA IL TUO MI PIACE – UN TUO COMMENTO O UNA CONDIVISIONE.

Seguici o condividi i nostri articoli sui SOCIAL