PIU’ SICURE

Come cambieranno le navi da crociere dopo il coronavirus

Come cambieranno le navi da crociere dopo il coronavirus. Le crociere saranno molto diverse da quelle che conosciamo. Più sicure per la salute di passeggeri ed equipaggio e probabilmente più costose rispetto al passato. In questi mesi abbiamo tutti imparato il distanziamento sociale e il modo di vivere nella collettività, ciò potrebbe durare anche dopo la fine dell’emergenza. Abbiamo tutti visto che una pandemia è possibile e da oggi in avanti il mondo dovrà attrezzarsi e riorganizzarsi per limitare il rischio che succeda ancora.

COME CAMBIERANNO LE NAVI DA CROCIERE

E allora cosa potrebbero cambiare? Ridurranno il numero massimo di passeggeri per garantire il distanziamento sociale. Predisporranno un piano di assistenza medica che affronti sia l’assistenza a bordo sia l’evacuazione negli ospedali a terra per le persone gravemente malate. Il centro medico delle navi fornirà un livello di assistenza simile a quello che un paziente troverebbe in una struttura a terra, includendo attrezzature come: ventilatori, maschere e dispositivi. E’ probabile che verranno modificati e migliorati i sistemi di aerazione con aggiunta di efficaci filtraggi dell’aria e anche le cabine dovranno garantire la possibilità di isolarsi, nel caso fosse necessario. Verranno istituiti dei controlli sanitari per i passeggeri all’imbarco e anche a bordo ci saranno dei protocolli d’emergenza e di quarantena precisi.

Come cambieranno le navi da crociere dopo il coronavirus

La crociera è uno dei modi di viaggiare più belli al mondo e le compagnie faranno in modo che le crociere dopo il Coronavirus siano anche uno dei modi più sicuri, ma tutto ciò ha un costo, è chiaro, ma ne vale la pena.

HAI TROVATO INTERESSANTE QUESTO ARTICOLO? LASCIA IL TUO MI PIACE UN TUO COMMENTO O UNA TUA CONDIVISIONE.

Seguici o condividi i nostri articoli sui SOCIAL
RSS
Follow by Email
Facebook0
Twitter20
Instagram0