Non avrà impatti sull’attività crocieristica

Palacrociere Costa

Costa Crociere mette a disposizione il Palacrociere per contribuire ad accelerare la campagna vaccinale contro il coronavirus. Attivo già dal 12 Febbraio, grazie a un accordo tra ASL 2 di Savona e Costa Crociere, che ha costruito e ha in concessione la struttura portuale. Il centro di vaccinazione è stato realizzato al piano terra del secondo terminal, su una superficie di circa 1.500 mq. Grazie anche agli ampi spazi esterni, si prevede che il punto vaccinale potrà accogliere fino a 600 persone al giorno.

Costa

Il Palacrociere è già attivo per gli over 80 e continuerà ad essere attivo anche per le fasi successive, diventando uno dei punti fissi dall’ASL 2 di Savona. L’utilizzo del terminal per la campagna vaccinale non avrà impatti sull’attività crocieristica, prevista a Savona per Marzo con il rientro in servizio di Costa Smeralda, seguita da altre navi della Compagnia.

La somministrazione dei vaccini avverrà dal martedì al venerdì, e mai in presenza di navi in porto. Il Sindaco di Savona, Ilaria Caprioglio, ringrazia Costa Crociere, la Capitaneria di porto e l’Agenzia delle Dogane, per aver messo a disposizione il Palacrociere in occasione della seconda fase vaccinale. In una fase così importante e delicata la Compagnia croceristica ha nuovamente dimostrato la sua vicinanza alla città di Savona”.

Mario Zanetti, Chief Commercial Officer di Costa Crociere e direttore generale di Costa Group Asia. Ha dichiarato: “Abbiamo voluto fare il possibile per dare il nostro contributo e venire incontro alle necessità delle autorità sanitarie e dei cittadini per accelerare la distribuzione del vaccino”.

HAI TROVATO INTERESSANTE QUESTO ARTICOLO? LASCIA IL TUO MI PIACE – UN TUO COMMENTO O UNA CONDIVISIONE.

Commenti Facebook
Seguici o condividi i nostri articoli sui SOCIAL

ISCRIVITI AL CANALE TELEGRAM