SI INIZIA A TRACCIARE IL PERCORSO

Crociere - Pronte

SI RIPARTE

Crociere pronte per ripartire in Asia, Europa e probabilmente America, anche se allo stato attuale è il Continente che presenta la situazione con più problematiche. I top manager dell’industria croceristica, in diverse call con gli analisti e gli investitori, hanno iniziato a tracciare il percorso della graduale riapertura degli itinerari. Non sarà facile ripartire rapidamente, ma si procederà per aree geografiche. E’ fuori dubbio che la Cina, colpita per prima dalla pandemia, ne stia uscendo prima di altri Paesi. Così come, oggi, la situazione nell’Unione europea sembra meno complicata di quella degli Stati Uniti. In base a ciò che sta accadendo, siamo portati a credere che Asia ed Europa ripartiranno prima.

CROCIERE PRONTE

Costa Crociere, ad esempio, starebbe pensando per l’estate a crociere di cabotaggio, ovvero itinerari tutti italiani e per un pubblico nazionale. Anche MSC Crociere farà crociere tutte italiane, con porti e scali nazionali e con passeggeri Italiani. Riaprire alle crociere interne è indispensabile non solo all’economia del mare, ma anche per la filiera turistica dei territori.

La compagnia di expedition cruise Hurtigruten ha annunciato che ci sarà una ripartenza graduale e progressiva a partire dal 16 giugno. La prima partenza prevista della compagnia sarà quella di Ms Finnmarken da Bergen, per poi prendere decisioni sugli itinerari successivi. Ciascuno sarà stabilito indipendentemente dagli altri e tutte le decisioni saranno prese entro e non oltre tre settimane prima della partenza prevista della nave.

La Norwegian Cruise Line, da parte sua, sta confermando le partenze in agosto da Civitavecchia, Barcellona e Atene. Le Compagnie assicurano che saranno adottate centinaia di misure piccole e grandi per mantenere gli ospiti e l’equipaggio al sicuro e in salute. Dai protocolli di igiene ancora più severi alla ridotta capacità degli ospiti per consentire il distanziamento sociale.

Crociere - Pronte

HAI TROVATO INTERESSANTE QUESTO ARTICOLO? LASCIA IL TUO MI PIACE O UN TUO COMMENTO O UNA CONDIVISIONE.

Seguici o condividi i nostri articoli sui SOCIAL