STIAMO LAVORANDO PER PIANIFICARE IL RITORNO

Escursioni

Il direttore nazionale di Clia, Alfredo Serrano in una intervista alla stampa spagnola ha dichiarato: “Non sappiamo ancora quando salperanno di nuovo le crociere, ma stiamo lavorando con tutti i soggetti coinvolti  per pianificare un ritorno con tutte le garanzie possibili. Devono essere previsti protocolli chiari, dalle raccomandazioni mediche ai processi di imbarco e sbarco, ai piani di evacuazione”.

LE GARANZIE

Molto importante è il documento presentato dal ministero dei Trasporti spagnolo in merito alle misure da adottare nei terminal, negli impianti portuali e a bordo. L’industria croceristica ha accolto con favore questo protocollo perché rappresenta l’inizio di un percorso che porterà a stabilire le basi di un ritorno alle operazioni. Un gruppo composto da circa 20 dirigenti marittimi associati alla Clia, sta raccogliendo consigli da medici scientifici per comprendere il comportamento del virus. Il Direttore continua: “Analizzeremo molte proposte in merito. L’obiettivo principale è impedire l’imbarco di una persona infetta ed è necessario determinare quali sono le misure più appropriate per raggiungere questo obiettivo”. 

LE ESCURSIONI

Le destinazioni e le escursioni, ha spiegato, dovrebbero riprendere gradualmente, poiché il virus si trova in fasi differenti nelle varie parti del mondoLe Compagnie di navigazione vogliono garantire che le escursioni a terra vengano effettuate con la massima protezione, per i luoghi da visitare e i bus per i trasferimenti. Tutte le procedure devono essere progettate per proteggere i passeggeri. A bordo saranno aumentati gli ambulatori medici e ampliate zone di isolamento.

Ma alla fine, sulle navi o a terra, il distanziamento sociale sarà la chiave di tutto. Sulle navi non ci saranno buffet e i ristoranti avranno tavoli più distanziati. I turni probabilmente diventeranno tre, dagli attuali due.

Escursioni

HAI TROVATO INTERESSANTE QUESTO ARTICOLO? LASCIA IL TUO MI PIACE O UN TUO COMMENTO O UNA CONDIVISIONE.

Seguici o condividi i nostri articoli sui SOCIAL
RSS
Follow by Email
Facebook0
Twitter20
Instagram0