fbpx
domenica, Settembre 25, 2022
spot_img
HomeEscursioniFUERTEVENTURA - ESCURSIONE fai da te

FUERTEVENTURA – ESCURSIONE fai da te

Seguici sui nostri canali social

Isola

Fuerteventura

Fuerteventura è la seconda isola più grande dell’arcipelago delle Canarie dopo  Tenerife. Si divide in sei municipi: Puerto del Rosario, capitale di Fuerteventura, Antigua, Betancuria, La Oliva, Pájara e Tuineje. Insieme a Lanzarote è l’isola più arida delle Canarie. Nonostante ciò, nel 2009 è stata stata dichiarata Riserva Naturale della Biosfera. Da visitare il Parco Naturale Jandía e il Parque Natural de la Isla de Los Lobos. Fuerteventura dispone di tre porti: Puerto del Rosario dove fanno scalo le navi da crociera con soste medie di 10 ore, Corralejo a nord e Morro Jable nella parte sud.

Puerto del Rosario – Fuerteventura

Puerto del Rosario - Fuerteventura

Puerto del Rosario è un punto importante in quanto nella capitale dell’isola giungono sia i voli internazionali, l’aeroporto si trova a 5 Km dalla capitale, che navi da crociera. La sua posizione centrale la rende un ottimo punto di partenza per raggiungere le varie località di Fuerteventura. La zona più bella di Puerto del Rosario è quella tra l’Avenida la Constitución e il lungomare dove si trova il Parque Escultorico, un museo a cielo aperto dove si possono ammirare circa 100 gigantesche sculture. Nel centro storico vi sono diversi siti da visitare, nella zona pedonale di calle Primero de Mayo si trovano la Chiesa di Nuestra Senora del Rosario e la Casa Museo Miguel de Unamuno, filosofo e scrittore spagnolo. In questa casa è possibile capire la vita tradizionale degli spagnoli in epoche precedenti.

Playa Blanca

A pochi chilometri dalla capitale si trovano splendide spiagge la più famosa è Playa Blanca raggiungibile con i bus. A 7km dal centro urbano c’è la spiaggia di Puerto Escondido mentre a circa 30 km dalla capitale, sul lato opposto della costa, c’è El Puertito. 

Municipio di Antigua – Fuerteventura

Municipio di Antigua - Fuerteventura

Il municipio di Antigua dista circa 10 Km dall’aeroporto di Fuerteventura e circa 15 Km da Puerto del Rosario. Un classico pueblo spagnolo con case in tipico stile canario e mulini a vento usati per produrre il Gofio, il mais tostato molto utilizzato nelle cucine dei canari. La chiesa Nuestra Senora de Antigua, costruita con la pietra rossa in stile arabo è il monumento più importante di Antigua. Da visitare il Castello Fortezza di Caleta de Fuste (Torre di San Buenaventura) con la sua torre circolare e il Museo del Queso Majorero, dedicato agli aspetti gastronomici e culturali del posto. Dista circa 20 Km dalla capitale ed è raggiungibile con bus linea 1 o in taxi.

Municipio di La Oliva

Al nord dell’isola si trova il municipio di La Oliva il più abitato dell’isola dopo la capitale. In questa zona ci sono due Parchi Nazionali: il Parque Natural de Corralejo, un grande parco natura ed il Parque Natural del Islote de Lobos. Qui si trovano le località di El Cotillo e Corralejo con le loro meravigliose spiagge. Da visitare l’isola di Lobos, raggiungibile in traghetto da Corralejo, per le sue spiagge e con la possibilità di vedere qualche leone marino.

Infine in questo municipio sorge la Montaña de Tindaya, considerata sacra e magica dai Guanches. El Cotillo è circondato da meravigliose spiagge, con acque cristalline e sabbia bianca, tra le più belle di tutta la Spagna. Spiagge come Playa de La Concha, Los Lagos e Los Charcos, Aljibe de la Cueva, famosa per gli appassionati del surf e del windsurf. A pochi Km da El Cotillo si trova il faro Tostón attualmente adibito a museo. Dista circa 20 Km dalla capitale ed è raggiungibile con bus linea 7 o in taxi.

Municipio di Tuineje

Municipio di Tuineje

L’economia del Municipio di Tuineje è basata quasi esclusivamente sull’agricoltura e la pastorizia nonostante ci siano bellissime spiagge con sabbia vulcanica. Gran Tarajal, nota per il suo porto turistico, è un piccolo paese che si trova nel comune di Tuineje, luogo ideale per trascorrere un periodo di vacanze lontano dai turisti che si recano a Fuerteventura. Tarajalejo e Ginginámar sono delle spiagge poco affollate ma con meravigliase acque cristalline. Infine Las Playitas che da tranquillo paesino marinaro è stato trasformato in una richiestissima location turistica. A Tiscamanita c’è da visitare l’eremo di San Marco Evangelista, un bellissimo sito risalente al XVIII° secolo. Da non perdere la visita al Faro de la Entallada, una torre centrale di 11 metri di altezza e una cupola trasparente di 3 mt. di diametro. Dista circa 30 Km dalla capitale ed è raggiungibile con bus linea 1 o in taxi.

Pájara

Pájara

Pájara è uno dei comuni più estesi delle Isole Canarie dove ci sono le due località turistiche più conosciute del sud di Fuerteventura, Costa Calma e Morro Jable. Lungo il suo litorale si trovano le splendide spiagge di Sotavento e Cofete. La spiaggia di Sotavento è divisa nelle zone di Playa Risco del Paso e di Playa Barca mentre la zona della spiaggia dove si trova il faro è chiamata Playa de Matorral. Ogni anno in questa località si svolgono i campionati mondiali di windsurf. In questo comune da visitare la chiesa di Nuestra Señora de Regla e l’eremo di San Antonio. Dista circa 40 Km dalla capitale ed è raggiungibile con bus linea 1 o in taxi.

Morro Jable – Fuerteventura

Morro Jable - Fuerteventura

Morro Jable, grazie ai bellissimi paesaggi e alla presenza di stupende spiagge, da piccolo porto di pescatori è diventato una nota località turistica. Oggi dal suo porto partono traghetti che collegano Fuerteventura all’isola di Gran Canaria. Le spiagge di Morro Jable si estendono per circa 4 Km, la prima spiaggia è Playa de la Cebada, una spiaggia artificiale, si prosegue con Playa El Mattoral che si estende fino alla palude del Saladar de Jandía, un sito di Interesse Scientifico perché conserva un tipo di vegetazione molto rara nelle Isole Canarie e in cui soggiornano uccelli migratori.

Costa Calma

Costa calma

Costa Calma è una delle zone più lussuose di Fuerteventura per le sue spiagge con acque cristalline e per le attività come immersioni subacquee e windsurf. Caratteristica di questo posto è il comportamento della marea. Con la bassa marea si formano enormi lagune, che grazie alla sabbia dorata lo rendono stupendo e si può percorrere l’intera area a piedi. Mentre quando c’è l’alta marea, le spiagge sono separate  l’una dall’altra dal mare e dalle rocce. A Costa Calma si può assistere alla tradizionale lotta libera Canaria, la lucha canaria. Infine visitare l’Oasis Park, un grande zoo e parco botanico in cui ammirare molte specie di animali. 

L’Oasis Park, il più grande parco divertimenti delle Canarie. Una grande attrazione soprattutto per i bambini che potranno vedere ippopotami, giraffe e oltre 200 specie di uccelli. In questo meraviglioso parco c’è la possibilità di partecipare ad un safari cavalcando un cammello. 

Betancuria

Betancuria, riconosciuta come sito storico nel 1979, si trova nel Parque Rural de Betancuria. E uno dei più importanti punti di riferimento coloniale nella storia delle isole Canarie. Da visitare il Museo Artizanato, il Museo Archeologico ed Etnografico e la cappella di Santa Inés. L’eremo di Vega del Rio Palmas, che ospita l’immagine di Nuestra Señora de la Peña, patrona dell’isola. Per finire la Iglesia de Santa María Betancuria e l’adiacente Museo de Arte Sacra. Dista circa 45 Km dalla capitale ed è raggiungibile con bus linea 2 o in taxi.

Hai trovato interessante questo articolo? Lascia il tuo mi piace o un tuo commento o una tua condivisione.

Vuoi ricevere le nostre offerte di gruppo ? Viaggia con noi iscrivendoti alla nostra newsletter

Newsletter

ARTICOLI CORRELATI
- Pubblicità -spot_img

Più Letti