GUADALUPA

Guadalupa

L’isola di Guadalupa è un dipartimento d’oltremare francese situato in mezzo alle turchesi acque del mar dei Caraibi. E’ composta da un gruppo di isole, le due principali, Basse-Terre e Grande-Terre, sono separate dal fiume Salée. L’isola collinare di Grand-Terre presenta lunghe spiagge e piantagioni di canna da zucchero, mentre sull’isola di Basse-Terre, il Parco Nazionale della Guadalupa ospita le cascate di Carbet e il vulcano Le Grand Soufrière.

Guadalupa - mappa

Guadalupa è spesso la tappa di partenza e arrivo di molte crociere ai Caraibi. Per questo motivo il tempo a disposizione in questa località caraibica è sempre poco e organizzare un’escursione fai da te non è sempre possibile. Ma ci sono anche molte crociere che attraccano per 15 ore. Quindi vi regolerete in base alla crociera scelta. Il principale porto della Guadalupa è Pointe à Pitre.

PORTO DI GUADALUPA

Guadalupa - porto

Scesi al porto potete fare un giro per la capitale Point a Pitre, il cui centro è raggiungibile a piedi dalla nave, con un percorso segnato per terra per vedere tutti i monumenti principali. Pointe-à-Pitre è il più grande centro abitato dell’arcipelago ed offre un panorama della vita e abitudini locali, con le case tipiche, la chiesa di S. Pietro e Paolo, la Place de la Victoire e il caratteristico mercato dell’artigianato e delle spezie.

TERMINAL

Altra soluzione è quella di fare un tour dell’isola in taxiun’alternativa valida per vedere diverse cose anche se il tempo a disposizione non è molto. I tour con i taxi non sono economici, si può pagare in euro senza problemi ed il consiglio è quello di contrattare sempre.

www.crocierenelcuore.it  - Guadalupa

Come mezzo di trasporto ci sono anche i bus al costo di € 3,00 a tratta, si prendono in centro città a circa 10-15 minuti di cammino dal molo. I costi per raggiungere le spiagge in taxi non sono elevati sopratutto se formerete dei gruppi di una decina di persone. Scesi dalla nave non sarà difficile accordarsi con altri croceristi che come voi sono alla ricerca di un taxi per la direzione spiaggia.

POINTE -à- PITRE Guadalupa

POINTE -à- PITRE  Guadalupa

In una posizione ideale nel centro della Guadalupa, all’incrocio tra Basse-Terre et Grande-Terre, Pointe-à-Pitre è la capitale economica dell’arcipelago. Da visitare il pittoresco mercato della Darse, un luogo che si anima ogni mattina dal lunedì al sabato con stand pieni di frutta e verdura esotiche. Pesce fresco venduto direttamente dai pescatori, un appuntamento pieno di colori e sapori.

www.crocierenelcuore.it  - Guadalupa - mercato della Darse

Mercato di Saint-Antoine

Altro mercato per poter degustare le specialità creole, è quello di Saint-Antoine, che si può raggiungere da rue Saint-John Perse. Situato in una struttura metallica, dichiarato come Monumento Storico, questo mercato ospita moltissimi stand colorati, pieni di spezie, marmellate di frutti esotici, il tutto con i venditori in abiti fatti con il tradizionale tessuto madras.

Dai mercati si procede verso la grande place de la Victoire, abbellita da palme reali e che deve il nome alla fine della schiavitù. Qui si trova l’Ufficio del Turismo collocato in un edificio in stile coloniale neo-classico, un chiosco della musica che risale al 1930, e le statue dei governatori Félix Éboué e Charles Victor Frébault.

Guadalupa - place de la Victoire

Non lontano, è possibile visitare la chiesa Saint-Pierre-et-Saint-Paul, classificata Monumento Storico, con la bellissima facciata bianca e gialla. All’interno, è possibile ammirare una bella struttura metallica e un altare in marmo di Carrara del XIX secolo. Gli amanti di flora esotica potranno visitare un mercatino dei fiori che si tiene ogni mattina nella piazza della chiesa.

Infine, sempre rimanendo nella capitale, si possono visitare il museo Schoelcher e il museo Saint-John Perse. Il primo si trova in un elegante edificio in stile classico ed espone una collezione di oggetti appartenuti al politico francese Victor Schoelcher, grande difensore dei diritti dell’uomo e dell’abolizione della schiavitù. Mentre il secondo si trova in una splendida dimora dalla struttura metallica che ospita un’esposizione permanente sulla vita del poeta e diplomatico Alexis Leger, detto Saint-John Perse, e sugli usi e costumi creoli.

SPIAGGE A GUADALUPA

La spiaggia più vicina al centro città, circa 6 KM, è la Plage de Bas-Du-Fort in corrispondenza dell’omonimo albergo. La spiaggia è comunque aperta a tutti ed è ombreggiata da palme, per arrivarci bisogna prendere un taxi.

SPIAGGE A GUADALUPA

Altra spiaggia è Anse de Sainte-Anne, una striscia di sabbia bianca circondata da palme di cocco che si piegano sul mare e che dista dal terminal crociere una ventina di km, in taxi ci vogliono circa 20-25 minuti.

www.crocierenelcuore.it - Guadalupa Sainte Anne
www.crocierenelcuore.it - Guadalupa Sainte Anne
www.crocierenelcuore.it - Guadalupa Sainte Anne

La Caravelle situata esattamente a St. Anne, bella spiaggia di sabbia bianca, palme da cocco e acque cristalline, spiaggia libera ma con possibilità di affittare i lettini, nella zona diversi ristoranti e snack. In questo luogo non è raro incontrare qualche iguana che si muove tra la vegetazione. Le acque sono quelle cristalline e turchesi tipiche del mar dei Caraibi.

SPIAGGE A GUADALUPA

Plage de Bois-Jolan è situata ad un paio di chilometri al di fuori del paese di St. Anne, in direzione di Saint Francois. La laguna ha acque calde e trasparenti, cristalline, molto basse ma che permettono comunque di immergersi completamente. La natura selvaggia e incontaminata è l’assoluta protagonista.

SPIAGGE A GUADALUPA

BASSE TERRE

Coloro che hanno uno scalo di 15 ore, oltre alle stupende spiagge, hanno la possibilità di visitare anche le architetture creole della città di Basse-Terre, il Museo del Rum che si trova a Bellevue. Si tratta del Museo creato dalla famiglia Reimonenq, altra famosa distilleria  delle Antille, che produce, proprio lì accanto, l’omonimo rhum di cui la Guadalupa è uno dei maggiori produttori.

Assolutamente recarsi al faro di Punta Colibrì a Pointe des Chateaux, punto che divide l’Oceano Atlantico dal Mar dei Caraibi. Da visitare assolutamente la Cascade aux Ecrevisses e il vulcano La Soufriére, alto ben 1467 metri e tuttora attivo. Da non perdere anche il  Jardin Botanique de Deshaies di Villiers, considerato da molti il più bello dei Caraibi, con oltre 1000 varietà di piante e fiori tropicali.

HAI TROVATO INTERESSANTE QUESTO ARTICOLO? LASCIA IL TUO MI PIACE – UN TUO COMMENTO O UNA CONDIVISIONE.

Seguici o condividi i nostri articoli sui SOCIAL