Ripresa lenta e graduale

Il porto
Nuovo Terminal

Il porto di Civitavecchia chiude in rosso. Nel corso del 2020 i crocieristi transitati nel porto di Civitavecchia sono stati circa 207 mila quasi tutti concentrati nei primi due mesi dell’anno. Quindi prima della diffusione del coronavirus e nonostante la lenta e graduale ripresa negli ultimi quattro mesi non ha superato i 25 mila crocieristi. Nell’anno precedente il transito registrato superava i 2,6 milioni di croceristi.

Il porto

Pino Musolino  presidente dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno ha commentato: “Non si può non tenere conto di questi dati e di quanto accaduto in una realtà fortemente focalizzata sul settore crocieristico è evidente come il porto di Civitavecchia sia di gran lunga quello maggiormente penalizzato in Italia.

HAI TROVATO INTERESSANTE QUESTO ARTICOLO? LASCIA IL TUO MI PIACE – UN TUO COMMENTO O UNA CONDIVISIONE.

Commenti Facebook
Seguici o condividi i nostri articoli sui SOCIAL

ISCRIVITI AL CANALE TELEGRAM