fbpx
mercoledì, Ottobre 20, 2021
spot_img
HomeNewsIta, la compagnia che succede a Alitalia, firma accordi con Msc e...

Ita, la compagnia che succede a Alitalia, firma accordi con Msc e Costa

Seguici sui nostri canali social

Doppio accordo

Indice dei contenuti

Ita, costa -msc

Ita, la compagnia aerea guidata da Fabio Lazzerini, che succede a Alitalia, firma accordi con due compagnie più importanti nel mondo delle crociere: Msc e Costa. Le lettere propongono di definire iniziative commerciali per la promozione di prodotti e servizi. Le due partnership bilaterali Msc e Costa prevedono che Ita sia identificata da Msc e da Costa come vettore aereo privilegiato per i viaggi in crociera verso destinazioni di medio e lungo raggio,  garantendo servizi fly&cruise.

Ita

Inoltre le società individueranno, sempre su base bilaterale Ita-Msc e Ita-Costa, opportunità di business congiunto tese a sviluppare le vendite dei prodotti e dei servizi Ita sul mercato, predisponendo insieme azioni commerciali e attività promozionali dedicate anche ad attrarre nuovi clienti.

ita, costa-msc

Leonardo Massa, Managing Director di MSC Crociere Spiega: “Siamo contenti di aggiungere, una partnership con un vettore nuovo ma che, allo stesso tempo, rappresenta la storia dell’aviazione civile italiana. L’esperienza del viaggio in crociera inizia ben prima di raggiungere la nave, quindi, siamo ben contenti di poter affidare i nostri ospiti a un partner che offrirà loro un servizio in linea con gli standard della nostra compagnia”.

Mario Alovisi, Vice President Revenue Management, Itinerary & Transportation di Costa Crociere dichiara: “La ripresa del turismo è un obiettivo fondamentale per l’economia del nostro Paese e da oggi, anche grazie alla collaborazione con Ita. La partnership con la nuova compagnia ci consentirà di offrire ancora più opzioni ai nostri ospiti e di assicurare loro un’esperienza all’insegna dell’italianità che, come unica compagnia a battere bandiera italiana da oltre 70 anni, contribuiamo a diffondere nel mondo”.

HAI TROVATO INTERESSANTE QUESTO ARTICOLO? LASCIA IL TUO MI PIACE UN TUO COMMENTO O UNA CONDIVISIONE.

Newsletter

ARTICOLI CORRELATI
- Pubblicità -spot_img

Più Letti