REPUBBLICA DOMINICANA

La Romana

La Romana è un incantevole comune della Repubblica Dominicana di circa 150.000 abitanti, situato nella Provincia di La Romana, di cui è capoluogo. Comprende, oltre al capoluogo, un distretto municipale: Caleta. Distante circa 130 km dalla capitale della Repubblica Dominicana, è un crocevia tra Santo Domingo, Punta Cana, Bàvaro  e Bayahibe. La Romana è situata in una delle aree più suggestive e incontaminate con le spiagge lambite dalle acque cristalline del mare dei Caraibi. Il Peso Dominicano(DOP) è la valuta ufficiale della Repubblica Dominicana. 1 Peso = 0,016 euro.

PORTO DI LA ROMANA

PORTO DI LA ROMANA

Arrivando da St. Maarten durante l’avvicinamento la nave costeggerà Punta Cana e l’isola di Saona. Il terminal crociere è molto povero, nulla di più che un grande parcheggio di taxi e pullman con un Duty Free molto ridotto. Lo scalo nel porto della Romana, solitamente è uno scalo abbastanza lungo, circa 24 ore. Scesi dalla nave, girando a sinistra troverete i taxi collettivi. Concordate il posto in cui farvi portare e l’orario a cui vi verrà a riprendere, pertanto sarà necessario trovare dei compagni di viaggio con gli stessi vostri programmi.

Le principali attrazioni da visitare a La Romana sono:

Altos de Chavon

A 10 km da La Romana, nei pressi dell’esclusivo villaggio di Casa del Campo, uno dei luoghi turistici più frequentati dei Caraibi, si trova Altos de Chavòn situato in prossimità del fiume omonimo. E’ la ricostruzione di un villaggio italiano del XVI secolo concepito come centro culturale e tempo libero per il lussuoso quartiere residenziale Casa de Campo. Il paese dispone di un grande anfiteatro con una capienza di 5000 spettatori costruito in pietra corallina, nello stile di un anfiteatro greco.

Casa de Campo - La Romana

Dato l’ambiente lussuoso e il quartiere esclusivo, i prezzi sono piuttosto elevati. Da visitare la Scuola di Disegno, la più prestigiosa del paese per le Belle Arti, il belvedere sul Fiume Chavón, il museo archeologico e la chiesa cattolica. La vista panoramica sul fiume, ma anche sui campi da golf del Dye Fore che lo costeggiano sul lato orientale, fanno di Altos de Chavon uno dei posti più suggestivi e pittoreschi di tutta La Romana. È previsto il pagamento di un biglietto d’ingresso al villaggio per chi non è ospite di Casa de Campo, e si può prenotare una visita guidata.

Museo archeologico

Il museo archeologico di Altos de Chavón, situato all’interno del villaggio, ospita una delle più ampie raccolte di oggetti appartenenti alla cultura precolombiana e taino nella Repubblica Dominicana. L’esposizione contiene oltre 3.000 pezzi databili tra il 4000 a.C. e il 1492 ed è possibile vedere numerose reliquie degli indigeni della Repubblica Dominicana e conoscere la storia dell’insediamento da parte degli spagnoli.

Chiesa San Stanislao – La Romana

Chiesa San Stanislao - La Romana

Questa chiesa si trova nella piazza centrale di Altos de Chavón ed è costruita in pietra corallina. E’ incantevole, sembra la casetta delle favole e, nonostante il suo aspetto antico, è stata costruita 25 anni fa. Dedicata a San Stanislao, il patrono della Polonia, in onore del Papa Giovanni Paolo II dato che è il paese di origine del Papa.

Rio Chavon – La Romana

L’estuario si trova nei pressi della lussuosa Marina della Casa de Campo, anche se ciò che rende famoso il fiume Chavón, come attrazione turistica, è che l’ultima sezione del fiume è navigabile ed è possibile effettuare una mini crociera di circa un’ora e mezza, con la possibilità di ammirare la magnifica vegetazione del canyon e le lussuose ville. Si consiglia il “River Princess”, una bella replica delle navi che solcavano il Mississipi nel XIX secolo, con le sue imponenti pale a ruota e maestose ciminiere.

River Princess getyourguide- la romana

SPIAGGE A LA ROMANA

Il litorale di La Romana è uno dei più suggestivi della Repubblica Dominicana. Partendo da Bayahibe, piccolo villaggio di pescatori a circa 20 km a est della città dove c’è Playa Dominicus, splendida spiaggia di sabbia finissima. Il litorale presenta tutte le caratteristiche della spiaggia caraibica per eccellenza: sabbia bianchissima, mare di un azzurro intenso, il verde brillante della vegetazione tropicale. Con uno dei tanti motoscafi a noleggio si possono raggiungere prima Isla Catalina, poi, a una distanza leggermente maggiore, Isla Saona e la piccolissima Isla Catalinita, con un famoso Shark Point, punto per l’avvistamento degli squali.

BAYAHIBE 

Organizzare quest’escursione in fai da te per andare in spiaggia a Bayahibe e visitare le piscine naturali di Saona è molto semplice. Il costo del taxi per andata e ritorno direzione Bayahibe è di € 12,00 a testa e si paga al ritorno ed impiega 25 minuti. Verificate l’orario del tramonto sul Today in modo da farvi venire a prendere poco dopo. Il tramonto a Bayahibe è uno spettacolo che vale veramente la pena di vedere. Spiegate bene al conducente, che a voi interessa andare nella spiaggia Playa Dominicus. Sulla spiaggia di Bayahibe potrete scegliere se mettervi sotto una palma o noleggiare per € 5,00 a pezzo lettino e ombrellone per tutto il giorno.

Playa publica Dominicus - la Romana
Playa publica Dominicus

PUNTA CANA

Tra le spiagge più belle di quest’area del paese ci sono senza dubbio Playa Bavaro e Playa Macao, una delle poche spiagge pubbliche, entrambe situate presso Punta Cana. E’ la zona più orientale della Repubblica Dominicana, presenta scorci paradisiaci senza pari, probabilmente tra i più i belli al mondo, racchiude tutte le peculiarità distintive della perfetta spiaggia dei Caraibi: acque azzurrissime, sabbia scintillante e vegetazione tropicale a decorarne il profilo incantevole. Punta Cana è Patrimonio mondiale dell’Unesco. Dista 75 km da La Romana.

Playa Bavaro
Playa Macao

Catalina Island

Un canale di 2 km di larghezza la separa dalla terraferma. La sua attrazione principale, essendo circondata da una barriera corallina, sono le immersioni subacquee. Nelle sue calde acque turchesi si trova di tutto, da galeoni sommersi a migliaia di pesci colorati, spugne, coralli etc. Stupende le sue incontaminate spiagge di fine sabbia bianca, percorse da palme e mangrovie. In certi periodi dell’anno si possono vedere i delfini e le balene gobbe. I tour per l’isola di Catalina partono dal molo di Bayahibe o dal porto sportivo di La Romana. Si può raggiungere in catamarano o in piccole barche con il fondo di vetro. Partendo dal porto della Romana, si impiega 1/2 ora per raggiungere questo bellissimo luogo. I biglietti si comprano sul lungomare della Romana. Quest’isola è un’ esplosione di bellezza e di colore.

Isola di Saona

Playa Bonita

L’atollo fa parte del parco Nazionale dell’Est, ed incarna pienamente l’immaginario di un’isola caraibica. Le sue spiagge bianche, circondate da palme da cocco e un mare dai colori meravigliosi la rendono uno dei luoghi più richiesti per una vacanza da sogno. L’isola è visitabile in una sola giornata, poiché non esistono strutture ricettive. Di fronte all’isola di Saona si trovano le piscine naturali di Bayahibe. Qui l’acqua è talmente limpida che è possibile ammirare le stelle marine sul fondale. Il costo per raggiungere in motoscafo o catamarano questo luogo dipende dal numero di persone, varia da € 20,00 a € 30,00 p.p.

Sull’atollo si trova la spiaggia dove confluiscono anche le escursioni organizzate si chiama Playa Bonita, la prima parte è quella riservata ai croceristi con il fai da te, non c’è molto ma è proprio il bello di questo posto, lettini gratuiti e sedie in legno a disposizione, un piccolo bar per le bibite con prezzi veramente bassi e la possibilità di gustare anche l’aragosta, che è fresca e viva. Dista 43 km da La Romana.

Le Piscine Naturali sono la parte più bella di questa escursione all’isola di Saona. Con acqua basse e calde di un colore celeste acceso che unite al sole splendente dei Caraibi rendono questo posto un vero e proprio paradiso in terra. La zona è costellata da stelle marine giganti. Dopo un bagno nelle piscine naturali, il tragitto prosegue in direzione Saona, passando attraverso la foresta di mangrovie, assolutamente da vedere in quanto caratteristiche di queste zone.

HAI TROVATO INTERESSANTE QUESTO ARTICOLO? LASCIA IL TUO MI PIACE – UN TUO COMMENTO O UNA CONDIVISIONE.

Seguici o condividi i nostri articoli sui SOCIAL
RSS
Follow by Email
Facebook0
Twitter20
Instagram0