UNICO SPAZIO A NON ESSERE STATO CONTAMINATO

Nave diretta in Antartide

DIRETTA IN ANTARTIDE

Nave diretta in Antartide con 128 passeggeri infetti, pari al 60% del totale. Si tratta della “Greg Mortimer”, una nave da crociera gestita da Aurora Expeditions. Partita il 15 marzo 2020 e diretta in Antartide, unico spazio a non essere stato contagiato dal  coronavirus.  Al momento è ferma al largo delle coste uruguaiane, perché le autorità hanno impedito lo sbarco. La compagnia, con sede in Australia, ha dichiarato che tutti i passeggeri e l’equipaggio risultati positivi non hanno avuto febbri ed erano asintomatici.

Gli europei e americani contagiati, resteranno a bordo fino a quando i loro test non saranno negativi. I tamponi, come dichiarato da Aurora Expeditions, vengono ripetuti ogni due o tre giorni. Il piano era di far sbarcare simultaneamente tutti i passeggeri, ma la situazione e le difficoltà nel garantire i voli, ha fatto sì che i passeggeri australiani e neozelandesi fossero i primi a sbarcare. Dopo ore di trattative tra il Governo e la Compagnia si è raggiunto un accordo parziale.

NAVE DIRETTA IN ANTARTIDE

Infatti nella serata di martedì 7 aprile 2020 il governo dell’Uruguay ha autorizzato l’evacuazione medica in volo per i passeggeri della Nuova Zelanda e dell’Australia. La compagnia ha noleggiato un aereo con cui i cittadini potranno raggiungere Melbourne. Una volta atterrati dovranno rimanere in quarantena per 14 giorni prima di recarsi nella destinazione finale.

Nave diretta in Antartide

Vi sono anche sei persone che, avendo avuto bisogno di cure mediche, sono state fatte sbarcare e trasferite in ospedale a Montevideo. Aurora Expeditions ha ringraziato i funzionari sanitari uruguaiani per il loro aiuto e per il loro tempo e supporto continuo. Non è ancora chiaro se la nave, una volta evacuati gli infetti, proseguirà il suo viaggio.

HAI TROVATO INTERESSANTE QUESTO ARTICOLO? LASCIA IL TUO MI PIACE – UN TUO COMMENTO O UNA CONDIVISIONE

Seguici o condividi i nostri articoli sui SOCIAL