Rientro a Genova

Operazioni di sbarco per MSC Grandiosa, la prima nave da crociera a riprendere il mare nel Mediterraneo. E’ tornata nella mattinata di oggi 23/8 a Genova dopo aver fatto scalo nei porti di Civitavecchia, Napoli, Palermo, La Valletta (Malta). Niente buffet, misurazione della febbre, tamponi e distanziamento sociale fa si che il bilancio all’arrivo del primo viaggio da un porto italiano è da considerarsi positivo. E al momento, anche grazie ai controlli fatti a bordo, non sono state segnalate criticità. I croceristi che sono scesi a Malta, facendo il tour organizzato dalla compagnia, saranno nuovamente sottoposti al tampone prima di lasciare la nave. Il controllo sarà fatto nonostante l’escursione è stata fatta con bus turistici aperti sanificati in rispetto delle norme di sicurezza. Gli escursionisti hanno visitato le città di La Valletta, Medina e Rabat.

Operazioni di sbarco - crociere nel cuore

Operazioni di sbarco

Leonardo Massa, Managing Director Italia di MSC Crociere ha dichiarato che nei porti di attracco la Compagnia porterà ogni settimana migliaia di croceristi fino al 16 marzo. Per la prima fase della ripartenza è stato deciso di offrire agli ospiti la possibilità di partire scegliendo tra ben sei porti italiani. Le navi saranno quindi raggiungibili, dalla maggior parte delle persone, con un viaggio che in media non supera le due ore di macchina. Inoltre, grazie alla stretta collaborazione con le Autorità nazionali, locali e il supporto di tutti i porti di scalo si è stato possibile assicurare un’esperienza di crociera completa e allo stesso tempo sicura sia per i passeggeri, sia per le comunità dei territori.

MSC Grandiosa, ammiraglia della compagnia propone crociere nel Mediterraneo occidentale. A partire dal 17 novembre fino al 16 marzo 2021 l’itinerario, se la situazione sanitaria lo permetterà, MSC aggiungerà nuove tappe con scalo anche nei porti di Barcellona e Marsiglia.

HAI TROVATO INTERESSANTE QUESTO ARTICOLO? LASCIA IL TUO MI PIACE – UN TUO COMMENTO O UNA CONDIVISIONE.

Seguici o condividi i nostri articoli sui SOCIAL