IL TAGLIO

Con il taglio della lamiera nel cantiere Meyer di Turku in Finlandia è iniziata la costruzione di Costa Toscana, la nuova unità della flotta di Costa Crociere, compagnia italiana, oggi parte di Carnival Corporation. Toscana è la seconda di due nuove navi gemelle alimentate, sia nei porti che in navigazione, a gas naturale liquefatto (LNG), combustibile fossile più pulito al mondo. Costa Smeralda, entrerà in servizio nel mese di ottobre 2019 e continuerà a navigare nel Mediterraneo occidentale fino ad aprile 2021. Mentre Costa Toscana sarà pronta per la consegna nel 2021. Costa Smeralda e poi Costa Toscana saranno le due navi che sostituiranno nel Mediterraneo la Costa Fascinosa e la Costa Diadema destinate ad altri mercati. Costa Smeralda e Costa Toscana fanno parte di un piano di espansione della flotta del Gruppo Costa (Costa Crociere e Aida) che prevede sette nuove navi in arrivo entro il 2023, dove rientrano le due unità AIDA nova, consegnata a dicembre 2018 e Costa Venezia consegnata a fine febbraio 2019.

LA NASCITA

LA NASCITA DI COSTA TOSCANA

La sua stazza lorda sarà di oltre 180.000 tonnellate e avrà oltre 2.600 cabine. Avrà un design bellissimo e tantissime caratteristiche interessanti. Come la sua gemella, anche Toscana avrà tantissime aree dedicate al divertimento e feste in stile italiano. Il numero dei ristoranti ufficiali non è stato ancora annunciato, tanti i bar, piscine interne ed esterne, un parco acquatico, la spa e moltissime aree dedicate ai bambini.

ITINERARI

Gli itinerari di Costa Toscana verranno invece annunciati nel corso dei prossimi mesi. La tappa a Barcellona sarà comunque obbligatoria. Il porto spagnolo, infatti, grazie ad un accordo con la Shell, è l’unico nel Mediterraneo già dotato di un impianto per rifornire il metano ad una temperatura di 160 gradi – GNL( gas naturale liquido).

RIFORNIMENTO GNL nave ecologica “Hypatia de Alejandria”

HAI TROVATO INTERESSANTE QUESTO ARTICOLO? LASCIA IL TUO MI PIACE UN TUO COMMENTO O UNA CONDIVISIONE.

Seguici o condividi i nostri articoli sui SOCIAL
RSS
Follow by Email
Facebook0
Twitter20
Instagram0