CITTA’ DI RAVENNA

CITTA' DI RAVENNA PANORAMA

Ravenna è una città dell’Emilia Romagna nota per i colorati mosaici che ornano molti degli edifici del centro storico come la Basilica di San Vitale, la Basilica di Sant’Apollinare Nuovo e il Mausoleo di Galla Placidia. Ravenna ha otto monumenti inseriti nella lista del Patrimonio Mondiale dell’UNESCO ed è stata capitale di tre imperi: dell’Impero Romano d’Occidente, di Teodorico Re dei Goti e dell’Impero di Bisanzio in Europa. Meta del settore croceristico di molte compagnie con soste che variano dalle 8 alle 14 ore.

PORTO DI RAVENNA

Le navi da crociera attraccano al terminal di Porto Corsini che dista circa 11 Km dal centro storico della città, perciò bisogna prendere il bus o il taxi. Il bus impiega circa 20 minuti costo della tratta € 2.00; il taxi impiega circa 10 minuti al costo di € 20/25.00 ( 4 pers,) a tratta.

RAVENNA - PORTO

Ravenna è una città facile da visitare a piedi, infatti i più importanti monumenti si trovano nel centro storico per cui si può dare inizio alla visita della città. La prima cosa da vedere è:

IL MAUSOLEO DI TEODORICO DI RAVENNA

Ravenna - Mausoleo di Teodorico

Il Mausoleo di Teodorico è la più celebre costruzione funeraria degli Ostrogoti. La struttura a due piani a forma decagonale e con un massiccio tetto fatto con un unico blocco di pietra  ciò lo rende un monumento completamente differente rispetto agli edifici in mattone di Ravenna. Proprio davanti all’ingresso del Mausoleo c’è l’ufficio informazioni dove è possibile fornirsi della piantina della città. Il mausoleo Fu fatto costruire dallo stesso Teodorico come tomba e come già detto ha due piani: la stanza al piano inferiore era adibita ai riti funebri mentre la stanza al piano superiore ospita una vasca in porfido dove si pensa siano state custodite le spoglie di Teodorico. L’ingresso al Mausoleo costa € 3.00 ma si può combinare con Sant’Apollinare in Classe e il Museo Nazionale al costo di € 8.00. L’apertura è dalle 8.30 alle 19.00.

Dal Mausoleo, passando per via Roma, a circa 2 Km si può visitare:

BASILICA DI SAN VITALE DI RAVENNA

Basilica di San Vitale Ravenna

La basilica di San Vitale è uno dei più famosi ed importanti luoghi di culto cattolici di Ravenna, esemplare capolavoro dell’arte paleocristiana e bizantina, non solo per lo splendore dei suoi mosaici ma per la completa adesione ai canoni dell’arte orientale, infatti non ci sono navate ma è formato solo da un nucleo centrale a pianta ottagonale sormontato da una cupola affrescata.

Oltre alla cupola affrescata secondo il gusto barocco e il labirinto della pavimentazione, a rendere sublime l’interno della basilica sono i mosaici bizantini che decorano l’abside. Tra questi spiccano i celebri i cortei di Teodora e Giustiniano, collocati nella parte inferiore delle pareti, uno di fronte all’altro. E’ possibile comprare un biglietto unico che comprende le visite di : Basilica di San Vitale; Battistero Neoniano; Basilica di Sant’Apollinare nuova; Museo Arcivescovile; Mausoleo Galla Placidia; al costo di € 9,50 intero e di € 8.50 ridotto.

Passando per via Don Giovanni Minzoni a circa 700 metri troviamo il :

MAUSOLEO DI GALLA PLACIDIA DI RAVENNA

mausoleo Galla Placidia - Ravenna Crociere nel cuore

Avvicinandosi al Mausoleo di Galla Placidia non si immagina che la semplicità dell’esterno nasconda in pochi metri quadrati splendidi mosaici, i più antichi di Ravenna. Fu l’imperatore Onorio a volere questo mausoleo per dedicarlo alla sorella Galla Placidia. Il tema dei mosaici, infatti, è la vittoria della vita sulla morte ma a colpire più di tutto la fantasia dei visitatori è il cielo stellato riprodotto sulla volta.

Dal Mausoleo, passando per via Guglielmo Oberdan, a circa 1,5 KM si trovano il Duomo e il Battistero neoniano.

DUOMO DI RAVENNA

duomo di ravenna

La cattedrale metropolitana della Risurrezione di Nostro Signore Gesù Cristo è il principale luogo di culto cattolico della città di Ravenna, sede vescovile dell’arcidiocesi di Ravenna-Cervia.

A 20 metri dal Duomo si trova:

BATTISTERO NEONIANO O DEGLI ORTODOSSI

battistero neoniano o degli ortodossi - Ravenna

Il Battistero Neoniano, uno dei più antichi monumenti ravennati. Costruito intorno agli inizi del V secolo parallelamente al Duomo, prende il nome dal Vescovo Neone e fu la risposta cattolica all’eresia Ariana, che proprio in Ravenna aveva avuto il massimo splendore sotto il regno di Teodorico. Una contrapposizione che si ritrova anche nel Cristo raffigurato nel mosaico sotto la cupola che a differenza di quello del Battistero degli Ariani viene da Oriente.

Dal Battistero si prosegue per via Port’Aurea, a circa 1,5 Km, qui si possono visitare la tomba di Dante e la Basilica di San Francesco

TOMBA DI DANTE

tomba di Dante - Ravenna  crociere nel cuore

Dante morì a Ravenna durante il suo esilio e nonostante i ripetuti tentativi di riportarlo a Firenze è ancora qui. La Tomba di Dante, il giardino con il Quadrarco e i chiostri francescani, nei quali ha sede il Museo Dantesco, fanno parte della cosiddetta “Zona del Silenzio”, l’area di rispetto che circonda il luogo della sepoltura del poeta. Il sepolcro è in stile neoclassico eretto presso la Basilica di San Francesco nel centro di Ravenna. 

BASILICA DI SAN FRANCESCO DI RAVENNA

chiesa di san Francesco - Ravenna

La Basilica di San Francesco è un importante luogo di culto cattolico del centro storico di Ravenna, situata nell’omonima piazza; La chiesa presenta linee assai semplici, con la facciata in umile laterizio a vista movimentata al centro da una piccola bifora. Attraverso una finestra posta sotto l’altare maggiore si scorge la cripta destinata ad ospitare le reliquie del vescovo Neone, fondatore della chiesa. Il pavimento della cripta è costantemente sommerso dall’acqua, che tuttavia permette di ammirare il pavimento della chiesa originaria.

BASILICA DI SANT’APOLLINARE NUOVO

La Basilica di Sant’Apollinare Nuovo, da non confondere con Sant’Apollinare in Classe che si trova a 8 Km dal centro storico, ospita il più grande ciclo di mosaici del mondo. Le pareti della navata centrale sono divise in tre fasce di mosaici ben distinte: la fascia più alta racconta la vita di Cristo, quella centrale Santi e Profeti e mentre quella inferiore ritrae il famoso Palazzo di Teodorico. La cancellazione della figura dell’Imperatore e di altri personaggi, ricoperti da drappi bianchi, avviene nel momento in cui la basilica passa dal culto ariano al culto cattolico.

LA DOMUS DEI TAPPETI DI PIETRA

La Domus dei tappeti di pietra è un sito archeologico della città di Ravenna collocato in un ambiente ipogeo situato circa tre metri sotto la Chiesa di Sant’Eufemia.

La Domus è una meravigliosa casa bizantina del V-VI secolo con 14 ambienti tutti decorati con pavimenti a mosaici policromi e marmi. I mosaici sono assolutamente straordinari e lasciano immaginare la ricchezza del proprietario della casa e il suo gusto per la bellezza. Di particolare interesse e bellezza il mosaico della “Danza dei Geni delle Quattro Stagioni”, rarissima rappresentazione che mostra i Geni danzare in cerchio. Costo del biglietto: Intero: € 4.00; Ridotto: € 3.00

IL BATTISTERO DEGLI ARIANI

Ravenna - IL BATTISTERO DEGLI ARIANI

Il Battistero degli Ariani fu costruito durante il regno di Teodorico, quando Ravenna era la capitale dell’Impero e l’arianesimo era religione ufficiale della corte. L’interno è spoglio, può sembrare quasi deludente, ma basta volgere lo sguardo al soffitto per ammirare un capolavoro.

BASILICA DI SANT’APOLLINARE IN CLASSE

Ravenna - BASILICA DI SANT'APOLLINARE IN CLASSE

Tra le basiliche di Ravenna è quella più imponente e maestosa. I mosaici sfidano per bellezza quelli delle altre chiese della città e ritraggono Cristo circondato dai quattro evangelisti, mentre le pecore simboleggiano gli apostoli. La Basilica è anche raggiungibile con i mezzi pubblici (dalla stazione linea 4, partenze ogni 15 minuti. Costo ingresso € 3.00 (gratis sotto i 18 e sopra i 65).

La Basilica di Sant’Apollinare in Classe e a qualche chilometro dal mare, mentre quando venne costruita si trovava in riva al mare. Accanto alla basilica, infatti, ci sono gli scavi della grande area archeologica dell’antica città di Classe, sede della flotta romana nel mare Adriatico.

SPIAGGE

Spiaggia della Bassona è situata nella frazione di Fosso Ghiaia a circa 12 Km da Ravenna, all’interno della Riserva Naturale della Foce del Bevano.

La Spiaggia di Porto Corsini è situata presso la frazione omonima nel comune di Ravenna. Bellissima spiaggia di soffice sabbia dorata, suggestiva e dal fascino selvaggio.

La Spiaggia di Marina Romea è situata presso la località omonima nel comune di Ravenna

VIDEO

HAI TROVATO INTERESSANTE QUESTO ARTICOLO? LASCIA IL TUO MI PIACE – UN TUO COMMENTO O UNA CONDIVISIONE.

Seguici o condividi i nostri articoli sui SOCIAL
RSS
Follow by Email
Facebook0
Twitter20
Instagram0