fbpx
lunedì, Aprile 19, 2021
spot_img
HomeEscursioniRIGA (LETTONIA)- ESCURSIONE fai da te

RIGA (LETTONIA)- ESCURSIONE fai da te

Città di Riga

Città di Riga

ISCRIVITI AL CANALE TELEGRAM


Riga, capitale della Lettonia, si affaccia sul Mar Baltico alla foce del fiume Daugava. Dopo essere stata Capitale della Cultura 2014, Riga si è imposta negli ultimi anni come una delle mete più amate nelle repubbliche baltiche, per i suoi splendidi paesaggi. Riga è stata un  importante centro della Lega Anseatica e passeggiando per il centro storico medievale, fra le vecchie case di legno, si possono riconoscere le tracce di questa antica prosperità. Riga è stata inserita nell’elenco UNESCO dei Patrimoni dell’Umanità, soprattutto grazie alla sua bellissima collezione di edifici Art Nouveau, o Jugendstil, la più interessante d’Europa.

Porto di Riga

fonte immagine: farodiroma.it

La sua posizione strategica la rende la meta ideale per le crociere sul Baltico, essendo appunto vicina a Tallinn, Stoccolma ed Helsinki. La sosta della nave varia dalle 8 alle 16 ore, dipende dalla compagnia croceristica scelta. In base alle ore disponibili potete scegliere tra vari itinerari.

Monumento alla libertà

Monumento alla libertà Riga

All’inizio della città vecchia di Riga si trova il Monumento alla libertà, eretto nel 1935 in memoria dei soldati uccisi durante la guerra per l’indipendenza lettone. Alto 42 metri. La donna raffigurata sulla cima, rappresenta la libertà che regge tre stelle dorate che rappresentano le storiche regioni lettoni di Curlandia, Livonia e Letgallia. I molti fiori depositati sul basamento fanno capire l’importanza che ancora oggi il monumento ha per gli abitanti di Riga.

Centro storico di Riga

Il centro storico è racchiuso in un sorta di quadrilatero composto dal fiume Daugava, dal Canale Pilsētas e delle vie Janvāra e Krišjāna Valdemāra. La struttura delle vie e lo stile dei palazzi risalgono al 1600 e in questo dedalo di stradine strette e tortuose potrete ammirare la fantastica architettura Art Nouveau, proprio per questo motivo la capitale lettone viene soprannominata “la Parigi del Baltico”. Altro nomignolo è la “città dei musei” poiché se ne possono trovare più di 50.

Piazza Municipio – Riga

Piazza Municipio - Riga

La Ratskaukums (piazza del municipio) rappresenta l’ingresso al centro storico di Riga dalla parte del fiume Daugava. Nella piazza possiamo ammirare alcune opere come: il Monumento ai Fucilieri Lettoni, costruito in ricordo dei soldati che vennero scelti come guardia personale di Lenin e la Statua di Roland, simbolo di indipendenza e monumento posseduto solo dalle città medievali che appartenevano alla Lega Anseatica. La statua porta uno scudo e una spada dalla punta della quale vengono calcolate le distanze fra Riga e tutte le altre città della Lettonia. Inoltre nella piazza si affacciano alcuni dei più importanti palazzi della città: il Municipio, il Museo dell’Occupazione e la Casa delle Teste Nere.

Casa delle tre teste nere – Riga

casa delle tre teste - Riga

La bellezza architettonica della Casa delle Teste Nere lascia senza parole. Edificio di origine medievale era la sede della Confraternita delle Teste Nere (nome che deriva dai copricapi dei membri), composta dai mercanti di Riga non sposati, il cui potere commerciale fu uno dei motivi per partecipare alla Lega Anseatica. La colorata facciata tipica del rinascimento olandese e i dipinti dell’interno fanno di questo edificio un vero e proprio capolavoro. Da visitare senza dubbio le sontuose sale e la più importante collezione di argenti del mondo. Il costo del biglietto è € 6,00 per gli adulti e € 3,00 per i ragazzi.

Duomo di Riga

In pieno centro storico, si erge il maestoso Duomo di Riga (in lettone Rīgas Doms) dedicato a Santa Maria, principale luogo di culto evangelico luterano dell’intera Lettonia e la più grande chiesa medievale dei Paesi Baltici. Lo stile architettonico è un mix di stili: barocco, gotico e romanico. Caratteristica la torre alta 90 metri alla cui sommità è posta una guglia barocca, simbolo della città. L’interno, formato da tre navate, è austero come nella tradizione luterana con vetrate decorate, il pulpito ligneo ed il meraviglioso organo, uno dei più antichi e preziosi al mondo, recentemente ristrutturato. Non dimenticate di visitare il chiostro in cui si trova il:

Museo della Storia e della Navigazione

Il più antico museo pubblico della Lettonia e del Baltico. Ospitato in un monumento architettonico possiede circa 500.000 oggetti, organizzati in circa 80 collezioni, del periodo che va dalla età del bronzo alla seconda guerra mondiale. Le collezioni più importanti sono archeologiche e numismatiche.

Art Museum Riga Bourse

Nei pressi del Duomo c’è l’Art Museum Riga Bourse, completamente ristrutturato da pochi anni, è dedicato ai rapporti fra il mondo orientale, con un’ampia esposizione di arte tradizionale del Giappone, Cina, India e Indonesia e quello occidentale. La bellezza delle sue forme ricorda quelle dei palazzi veneziani del periodo rinascimentale. La sala veneziana e la sala di Makart accolgono esposizioni dedicate agli ultimi tre secoli. Al terzo piano la Galleria d’Arte Orientale ospita una importante collezione, che completa un viaggio affascinante fra arte, culture e religioni. Costo ingresso € 5,00.

I tre fratelli

A pochi passi dal duomo si trovano gli edifici in pietra chiamati i “Tre Fratelli”, il miglior esempio degli stili architettonici presenti nella città vecchia di Riga. Tre palazzi storici in pietra simili fra loro ma risalenti a epoche diverse. L’edificio al numero 17 è il più antico, risalente al tardo XV secolo. La facciata presenta decorazioni in stile gotico e alcuni dettagli propri dell’architettura rinascimentale. La facciata della casa al numero 19 risale alla metà del XVII secolo, mentre il portale in pietra fu aggiunto nel 1746. Lo stile complessivo denuncia un’influenza del Manierismo olandese. La casa al numero 21, in stile barocco, risale al tardo Seicento. L’edificio centrale ospita il Museo Lettone di Architettura, che raccoglie schizzi, disegni e modelli di famosi architetti.

Cattedrale della Natività di Cristo

Cattedrale della Natività di Cristo Riga

Considerata una delle più grandi chiese ortodosse delle repubbliche baltiche, la Cattedrale della Natività di Cristo merita sicuramente una visita per gli splendidi soffitti affrescati e ai ritratti circolari di varie personalità religiose. Negli anni ’60, i sovietici trasformarono la cattedrale in un planetario con annessa caffetteria, distruggendo così gli affreschi sul soffitto. Quando la Lettonia ottenne l’indipendenza dalla Russia, l’edificio tornò ad essere una chiesa. La Cattedrale si trova sul lato meridionale del parco Esplanade, nei pressi di varie fermate degli autobus e dei tram. È aperta tutti i giorni e l’ingresso è libero ma è vietato fare foto.

Chiesa di San Pietro – Riga

Chiesa di San Pietro - Riga

La Chiesa luterana di San Pietro rappresenta uno dei simboli di Riga nonché una delle principali attrazioni turistiche della città. Infatti dal suo campanile, uno dei più alti d’Europa, si potrà ammirare un panorama mozzafiato a 360 gradi sulla città e sul Mar Baltico. Il meraviglioso campanile con il galletto in punta, alto 123 metri, ha nel suo interno un ascensore che permette ai turisti di salire agevolmente fino in cima. La cattedrale di San Pietro è patrimonio UNESCO ma anche simbolo della città. Costo ingresso: Adulti: € 7,00 ; Ridotto: € 5,00 ; Fino a 7 anni: gratuito.

Castello di Riga

Castello di Riga

Passeggiando sulle sponde del fiume Daugava si giunge al meraviglioso Castello di Riga, una delle prime fortezze realizzate per proteggere la città. Oggi è la residenza del Presidente della Lettonia, ed è sede del Museo Straniero delle Arti e del Museo Nazionale di Storia della Lettonia. Quest’ultimo ripercorre la storia del Paese, dalle origini all’era sovietica, con circa un milione di pezzi conservati: monete, medaglie, libri, carte, ceramiche, gioielli. La migliore vista del castello è sicuramente la parte medievale che si affaccia sul fiume Daugava. Nelle vicinanze del Castello si trova la Chiesa della Madonna Addolorata, una delle prime strutture cattoliche in pietra costruita dopo la Riforma. Edificata in stile classico, nel tempo ha assunto nuovi dettagli ed è stata completata con alcune parti in stile barocco e neo-rinascimentale. Come arrivare: in autobus con la linea 22 A.

Un’altra Cattedrale degna di nota, sede dell’Arcidiocesi di Riga e che si trova a pochi passi dal castello, è la Cattedrale di San Giacomo, chiesa cattolica più grande della città. Inserita nell’elenco del Patrimonio Mondiale dell’UNESCO.

Casa del gatto

Casa del gatto - Riga

A soli 4 minuti a piedi dalla cattedrale di San Giacomo, nel cuore della città troviamo uno degli edifici più conosciuti di Riga, la Casa del Gatto. Un enorme palazzo in perfetto stile Art Nouveau con dei piccoli gatti posti sulla punta del tetto. La casa è famosa per la storia relativa alla direzione dei gatti. Infatti si racconta che ad un ricco commerciante fu negata la richiesta di entrare a far parte della Camera del Commercio Maggiore, e per protesta fece collocare sul tetto dei gatti tutti orientati con il posteriore verso la Camera di Commercio Maggiore situata di fronte. La protesta del commerciante fu vincente, infatti per ottenere l’ammissione doveva orientare i gatti dalla parte opposta.

Opera Nazionale lettone

Opera Nazionale lettone Riga

Tra la città vecchia e la nuova, si trova la Latvian National Opera. Il teatro, che è sede dell’Opera e del Balletto Nazionale, è un edificio splendido e carico di storia e fascino. I lettoni considerano l’Opera come una parte fondamentale del loro patrimonio culturale. Per ammirare la facciata in stile neoclassico vale la pena visitarlo in tarda serata quando le luci mettono in risalto le splendide linee.

Museo etnografico all’aperto

I croceristi amanti della natura non dovranno perdere l’occasione di visitare il Museo Etnografico all’aperto distante circa venti minuti da Riga. Si vedrà la riproduzione esatta di un villaggio rurale lettone, in riva a un lago, con 128 costruzioni provenienti da tutta la nazione come: mulini e chiesette luterane, con casette in legno, immerse nei boschi. Sarà facile fare un tuffo nel passato cercando di vivere i modi e gli stili di vita di un tempo. Il biglietto costa € 4,00. La visita può dura sulle 3 ore.

HAI TROVATO INTERESSANTE QUESTO ARTICOLO? LASCIA IL TUO MI PIACE – UN TUO COMMENTO O UNA CONDIVISIONE.

ARTICOLI CORRELATI
- Pubblicità -spot_img

Più Letti