REPUBBLICA DOMINICANA

La Repubblica Dominicana con capitale Santo Domingo, è una nazione caraibica a est dell’isola di Hispaniola, che divide con Haiti. È nota per le spiagge, i resort e il golf. Il suo territorio comprende foresta pluviale, savana e altopiani, tra cui Pico Duarte, la montagna più alta dei Caraibi.

La Repubblica Dominicana è uno scalo essenziale delle crociere nei Caraibi insieme alle Antille olandesi, Grenada, Guadalupa, Martinica ed altre stupende isole. I porti della Repubblica Dominicana ricevono i croceristi nella costa nord (Amber Cove e Samaná) e nel porto di La Romana e in quello di San Souci di Santo Domingo Este. Il Peso Dominicano(DOP) è la valuta ufficiale della Repubblica Dominicana. 1 Peso = 0,016 euro. Le più grandi navi da crociera attraccano nel porto di Santo Domingo con soste di circa 18 ore.

PORTO DI SANTO DOMINGO

Porto di Santo Domingo
Terminal crociere Santo Domingo

Oltre a essere la capitale della Repubblica Dominicana, Santo Domingo è anche una delle città più antiche dei Caraibi. Avendo, in genere molto tempo a disposizione, si ha la possibilità di poter fare diverse scelte: la visita alla città, il tour dell’isola o recarsi in una delle meravigliose baie che madre natura ha regalato a questo luogo. Un posto senza tempo, dove i paesaggi da cartolina e le atmosfere incantate accolgono i croceristi con le spiagge di sabbia bianca bagnate da acque trasparenti lungo gli oltre 1300 chilometri di costa della Repubblica Dominicana, che occupa la parte orientale dell’isola di Hispaniola (nell’altra c’è Haiti), c’è sicuramente la spiaggia dei vostri sogni. Peccato che le più belle spiagge distano centinaia di km dalla capitale.

Da sapere che i taxi non sono provvisti di tassametro per cui è preferibile concordare prima il prezzo. La tariffa standard è di circa € 4,00 per andare da un capo all’altro della città. Le principali attrazioni da visitare a Santo Domingo sono:

Cattedrale di Santo Domingo e Parco Colon

Cattedrale di Santo Domingo

La Catedral Primanda de America, è la più antica cattedrale del Nuovo Mondo eretta tra il 1514 e il 1540. È costruita in pietra calcarea e ancora oggi si riescono a vedere le strutture dei coralli che hanno dato origine alla roccia. All’interno della Cattedrale si possono ammirare dei dipinti e una altare d’argento. In questo luogo erano custodite le presunte spoglie del famoso navigatore Cristoforo Colombo. Di fianco alla Cattedrale, nel centro della piazza Parque Colon c’è una grande statua in bronzo di Cristoforo Colombo circondata da palazzi dell’epoca coloniale e grandi alberi.

Fortezza OzamaSanto Domingo

Fortezza Ozama - Santo Domingo

Costruita da schiavi indigeni Taino e africani degli spagnoli colonizzatori, la Fortezza di Ozama è la più antica costruzione militare permanente innalzata da europei nella Repubblica Dominicana, sull’isola di Hispaniola e nelle Americhe. Un ampio giardino vi porterà ad una torre massiccia di pietra corallina a forma quadrata, la Torre dell’Omaggio alta 18,50 metri, merlata e con mura spesse, da qui si può godere di una vista panoramica incantevole. Costo ingresso 60 pesos circa € 1,00.

Le rovine dell’Ospedale di San Nicola di Bari

L’Ospedale San Nicola di Bari è il primo ospedale d’America costruito in diversi fasi e a causa di terremoti e uragani, sono rimaste solo le rovine che formano una croce latina con alcune alte pareti e archi moreschi. Rovine che hanno reso la zona coloniale di Santo Domingo Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO.

Museo della Casa Reale – Santo Domingo

Museo della Casa Reale Santo Domingo

Il Museo della Casa Reale, o Museo de las Casas Reales, è il primo tribunale del Nuovo Mondo formato da due edifici in pietra: il Palazzo Governativo vero e proprio dove abitava il governatore, e l’altro la Cancelleria Reale dove si svolgevano le udienze Reali. Questo museo, che consta di nove sale, fu fondato per collezionare e dare risalto a momenti della storia e della vita di Hispaniola tra 1492 e il 1821. È considerato il museo più completo di tutto il continente americano.

Alcazar de Colon di Santo Domingo

Alcazar de Colon di Santo Domingo

In Plaza de España, si affaccia l’Alcazar de Colon, palazzo in pietra costruito per il figlio di Cristoforo Colombo, governatore dell’isola fino al 1518. Oggi l’edificio ospita la più importante collezione di opere d’arte europea presente in tutto il territorio caraibico, di cui fanno parte anche dipinti medievali e rinascimentali e arazzi risalenti al XV. Al palazzo si accede passando dai giardini circostanti. Dal terrazzo panoramico è possibile ammirare una stupenda vista di Santo Domingo e dintorni. L’Alcázar de Colón è aperto tutti i giorni, costo ingresso 60 pesos. Le audioguide sono incluse nel biglietto d’ingresso.

Faro di Colon di Santo Domingo

Faro di Colon di Santo Domingo

Al centro del parco Mirador del Este, sorge il Faro di Colon, l’imponente monumento dedicato a Cristoforo Colombo. Una imponente croce in calcestruzzo lunga 210 metri che si innalza per dieci piani con un design che ricorda una piramide Maya. All’interno è presente un museo che conserva manufatti provenienti dalle Americhe, dalla Cina e dalla Spagna. Si possono ammirare opere d’arte decorate con oro e argento, le riproduzioni delle tre caravelle di Colombo e una cassa che conterrebbe le ossa dell’esploratore. Fate un giro intorno alla possente facciata e salite fino al punto più alto per godere di panorami mozzafiato di Santo Domingo.

PALAZZO DELLE BELLE ARTI

L’edificio è circondato da uno splendido prato, impreziosito da palme e roseti. Facendo una visita al Palazzo delle belle arti, vedrete che questo edificio ospita anche alcune importanti istituzioni artistiche dominicane, non perdete l’occasione di vedere da vicino esposizioni e retrospettive dedicate ai più influenti artisti caraibici. Il Palazzo delle belle arti si trova nei pressi di El Malecon, il lungo viale che si affaccia sull’oceano, raggiungibile a piedi dalla zona del porto di Santo Domingo, a pochi passi dalla spiaggia pubblica di Guibia. L’ingresso al palazzo è gratuito.

Parco dei tre occhi

Il magnifico Parco Los Tres Ojos è formato da tre caverne naturali circondate da una fitta e stupenda vegetazione tropicale, stalagmiti e stalattiti. Grazie a una scaletta si accede a circa 15 metri di profondità dove potrete ammirare tre laghetti con acque chiare cristalline che cambiano colore. Il primo lago che si incontra è Aguas Azufrada, con acque chiare con il fondale macchiato dalle formazioni calcaree. Ancora più giù il secondo lago, denominato de las Damas dove si possono scattare delle foto mozzafiato. Il terzo è la Nevera, dove il sole non entra mai.

Una barchetta in legno trainata a mano con delle corde, porta da una sponda all’altra. I laghi sono collegati tra loro da ponticelli e con piccole imbarcazioni è possibile raggiungere il quarto lago all’aperto, Los Zaramagullones, immerso nella vegetazione ed è il lago più profondo. Un luogo meraviglioso. Dista dal centro 10 km. Costo ingresso circa € 2,00.

Giardino Botanico

Il Giardino Botanico di Santo Domingo, o Jardín Botánico Nacional, è il più grande e completo orto botanico dei Caraibi e del Centro America. In questo giardino si racchiude tutta la bellezza e la diversità della flora dell’isola caratterizzata da: migliaia di uccelli, grande varietà di piante acquatiche, cactus esotici, orchidee e bonsai. La visita completa del giardino si può fare a bordo di un trenino, ma il consiglio è di girare a piedi per godere di queste meraviglie. Dista 4 km da Santo Domingo. Costo ingresso circa € 2,00.

SPIAGGE – Santo Domingo

Guibia Public Beach

Storica spiaggia della capitale ora ricondizionata e provvista di attrezzi ginnici, molto fresca nei giorni caldi, vi sono presenti pizzeria e snack bar. Una spiaggia davvero speciale, venditori di cocco, massaggiatrici e venditori di pesce, vi sfiancheranno ma con discrezione, il mare è fantastico.

Playa Boca Chica

Playa Boca Chica Santo Domingo

Distante da Santo Domingo circa 30 km, Playa Boca Chica consente di trascorrere una bella giornata al mare. Si tratta di una grande spiaggia in sabbia bianca bagnata da un mare perfetto, dove i fondali sono bassi e quindi ideali per i bimbi. Presenti anche diversi servizi come bar e ristoranti dove potersi rifocillare a dovere senza spendere una fortuna.

Tantissime stupende spiagge, purtroppo a molta distanza, e richiedono molto tempo per raggiungerle.

HAI TROVATO INTERESSANTE QUESTO ARTICOLO? LASCIA IL TUO MI PIACE – UN TUO COMMENTO O UNA CONDIVISIONE.

Seguici o condividi i nostri articoli sui SOCIAL