RUBY PRINCESS

Le autorità del Nuovo Galles del Sud, in Australia, hanno lanciato un appello urgente a 2.700 passeggeri sbarcati ieri a Sydney dalla nave da crociera Ruby Princess affinché si mettano in auto isolamento dopo che tre di loro e un membro dell’equipaggio sono risultati positivi al test del coronavirus.

La nave era in viaggio da Sydney alla Nuova Zelanda ma è ritornata indietro poiché alcuni passeggeri si sono ammalati e 13 di loro sono stati sottoposti ai test. Le autorità spiegano di avere dato il via libera per lo sbarco di tutti i passeggeri nella giornata di giovedì 19 marzo prima di avere i risultati dei test, poiché ritenevano che la situazione a bordo fosse a basso rischio. Ma i risultati delle analisi, con i quattro casi positivi, sono arrivati solo oggi 20 marzo.

Il ministro della Sanità dello Stato, Brad Hazzard, ha dichiarato che si sta facendo tutto il possibile per contattare i passeggeri. La nave si trova ora al largo di Sydney con i 1.100 membri dell’equipaggio a bordo, incluso quello risultato positivo.

HAI TROVATO INTERESSANTE QUESTO ARTICOLO? LASCIA IL TUO MI PIACE – UN TUO COMMENTO O UNA CONDIVISIONE.

Seguici o condividi i nostri articoli sui SOCIAL
RSS
Follow by Email
Facebook0
Twitter20
Instagram0