Archivio dei tag quartiere di saint francois le havre

Luigi Ravnic DiLuigi Ravnic

ESCURSIONE fai da te LE HAVRE

Le Havre è situata sulla riva destra dell’estuario della Senna ed è importante per il suo porto affacciato sulla Manica. Nel 2005 l’UNESCO ha inserito il centro storico di Le Havre tra i siti Patrimonio dell’Umanità. Porto di scalo e di partenza delle migliori compagnie di crociera con soste di 12/14 ore.

PORTO

Il porto di Le Havre, grand port maritime du Havre, è costituito da una serie di bacini-canali come il Canal de Tancarville e il Canal du Havre, che collegano la città alla Senna, nei pressi del ponte di Tancarville. E’ possibile utilizzare il bus turistico o inoltrarsi verso il centro a piede per ammirare tutti i siti che ci sono lungo il percorso.

All’uscita dal porto si va a Rue de Paris, molto simile alla Rue de Rivoli di Parigi.

Rue de Paris

Proseguendo per circa 1 Km si giunge ad Avenue Foch, che va da Place de l’Hôtel de Ville all’Oceano: si tratta di un luogo particolare dove gli edifici residenziali hanno la stessa altezza e la stessa concezione

Avenue Foch

dove possiamo ammirare al termine della strada:

PLACE DE L’HOTEL DE VILLE

MUNICIPIO

In questa piazza, che è una delle più grandi d’Europa, è situato il Municipio, un lungo edificio basso con una torre di cemento di 17 piani che fronteggia la grande piazza con giardini che rispecchiano la trama urbanistica voluta da Perret. Sono dei giardini alla francese decorati da fontane e da più di 1.000 mq di aiuole fiorite.

Camminando per 800 metri si arriva:

COMPLESSO VOLCAN

Opera dell’architetto brasiliano Oscar Niemeyer, è costituito da un teatro ed una sala cinematografica. Qui si svolgono le maggiori attività culturali e rassegne di spettacoli.

dal complesso a circa 1 Km si può visitare:

MUSEO DI ARTE MODERNA André Malraux

Si trova all’imbocco del porto e simboleggia il ruolo di Le Havre, crocevia delle rotte transatlantiche, con la sua struttura che ricorda una nave costruita in vetro, acciaio e alluminio. Il MuMa propone una delle collezioni impressioniste più importanti di Francia con opere di Renoir, Manet, Monet e Degas. Inoltre collezioni di sculture, fotografie, arti grafiche e mostre temporanee. La sua architettura, capolavoro di modernità, è valorizzata da una scultura monumentale, Le Signal, che è posta sul piazzale del museo. Costo ingresso: Adulti € 10,00; Ridotto € 6,00.

Dal Museo, percorrendo Boulevard François, a circa 1Km si giunge:

CHIESA DI SAINT JOSEPH

La Chiesa di San Giuseppe è stata costruita dopo che la città era stata completamente decimata dagli inglesi durante la seconda guerra mondiale. La Chiesa funge da memoriale per i cinquemila civili caduti e fu dedicata a San Giuseppe, santo patrono di una morte felice di padri, operai, viaggiatori e immigrati. L’interno è ornato da 12 mila lastre di vetro colorato, diverso a seconda dei lati: a est e nord i colori sono freddi, ad ovest e a sud le finestre hanno sfumature dorate e colore brillante quando sono colpite dal sole. L’unica torre centrale della chiesa domina l’orizzonte della città ed è facilmente visibile dal porto da sembrare un faro. Era questa la visione di Auguste Perret nel creare un edificio che assomigliasse ad una lanterna, ora chiamato affettuosamente “torre delle lanterne” o “faro nel cuore della città”. La torre è alta circa 110 metri e funge da faro visibile dal mare, soprattutto di notte quando è illuminata.  

Percorrendo Rue de Paris e Rue Richelieu, sempre a circa 1 Km, si può visitare:

CATTEDRALE DI NOSTRA SIGNORA

La Cattedrale di Notre Dame è la chiesa più antica della città. È dichiarata Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO. La sua architettura mescola stili rinascimentali, barocchi e gotici. Nel XVI secolo era un umile costruzione in legno con un cimitero e il campanile per poi essere ristrutturata nel XX secolo con un connubio di stili diversi ed al suo interno conserva un meraviglioso organo donato dal Cardinale Richelieu.

Ad 800 metri dalla Cattedrale, passando per Place General de Gaulle si arriva al famoso: Quartiere di Saint-François

Quartiere di Saint-François

A Le Havre, i croceristi scopriranno il quartiere di Saint-François che è stato dichiarato patrimonio dell’umanità dall’UNESCO grazie alla sua architettura modernista caratterizzata dalle sue strade che si incrociano ad angolo retto. Oltre al cemento armato qui si sono usati i mattoni e i tetti sono in ardesia come richiesto dal Consiglio cittadino al fine di preservare il più possibile la sua immagine del passato. In questo quartiere vi sono parecchi ristoranti e il porto peschereccio.

Essendo una città anche ricca di verde, da ricordare: Il parco di Rouelles, un parco di più di 150 ettari di bosco, con paludi, stagni, con 20 km di sentieri, ed un arboreto con più di 200 essenze differenti. Il giardino di Saint-Roch, che si trova nel centro della città e il parco Hauser, composto da un giardino paesaggistico molto bello e da una foresta naturale.

Per chi desidera visitare luoghi diversi da Le Havre:

Fra Le Havre e Harfleur si trova anche il Priorato di Graville, un pittoresco agglomerato di edifici, che è stato costituito dalla Chiesa di Saint-Honorine. Santa Onorina è patrona dei battellieri che la venerano in un rimorchiatore-cappella ancorato lì.

HARFLEUR

Nella pittoresca cittadina di Harfleur, distante circa 12 Km da Le Havre, case a graticcio si trovano lungo il fiume Lézarde, mentre tutto ciò che è inerente alla vita quotidiana come boutique, enoteche e pizzerie si trovano in caratteristiche piazze.

Molto bella è l’antica Chiesa di San Martino, nota per la sua guglia gotica e le moderne vetrate colorate.

Resti di antica fortificazione della città.

MUSEO DEL PRIORATO

Ospitato in un’antica locanda del XV secolo il Museo del Priorato è ricco di storia. Le sculture che adornano la sua bellissima facciata in legno ricordano la funzione originale dello stabilimento e all’interno espone collezioni archeologiche provenienti da scavi effettuati nel territorio di Harfleur. Ogni stanza ospita ora un tema specifico, dalla preistoria ai giorni nostri. Si possono ammirare bellissimi pezzi che compongono le collezioni come: un vaso contenente un misterioso liquido; oggetti merovingi; vetrerie e ceramiche di epoca romana.

PONTE DI NORMANDIA

Il Pont de Normandie ha notevolmente accorciato la distanza di circa 35 Km tra Le Havre e Honfleur. Un’opera ingegneristica talmente bella da diventare una delle principali attrazioni turistiche della regione. La struttura in ferro e acciaio, lunga poco più di 2 chilometri, dispone di una corsia pedonale e di una per le biciclette percorribili gratuitamente e consentono una visione spettacolare della Senna. La corsia automobilistica, al contrario, prevede il pagamento di un pedaggio. In alternativa, sempre provenendo da Le Havre, è possibile salpare a bordo di un’imbarcazione che passa proprio sotto il ponte. 

ÉTRETAT

A circa 30 km di Le Havre possiamo ammirare la “Falaise d’Aval” nella cittadina di Étretat. Grazie alla cornice naturale rappresentata dalle scogliere di CourtineManneporteAguille Belvalle che si susseguono lungo l’altopiano del Pays de Cux.

Falaise d’Aval

La cittadina si affaccia sul canale della Manica e da modesto villaggio di pescatori, oggi è una delle stazioni balneari più rinomate, per la bellezza delle spiagge ghiaiose e soprattutto per le sue falesie naturali di calcare a picco sul mare, che includono un famoso arco naturale. 

SPIAGGIA
ARCO NATURALE

ESCURSIONE PARIGI

Per i croceristi, la cui nave, sosta per 14 ore, c’è la possibilità di poter visitare, anche se velocemente, Parigi. La capitale francese dista circa 200 Km da Le Havre ed è raggiungibile in treno che impiega circa 2 ore e 15 minuti. Il biglietto, a tratta, parte da € 9,00 e può variare a secondo della scelta della classe e dell’orario.

Considerando il tutto resterebbero circa 6/7 ore per la visita. Le stazioni di Parigi sono sette: Gare du Nord, Gare de l’Est, Gare d’Austerlitz, Gare de Lyon, Gare de Bercy, Gare Montparnasse e Gare Saint Lazare.

Gare de Lyon

A circa 2 Km dalla stazione si arriva alla Cattedrale di Notre-Dame

Dalla Cattedrale a circa 2,5 Km, passando per Rue de Rivoli, si giunge al Museo del Louvre

Rue de Rivoli

Dal Museo si raggiunge la Torre Eiffel distante circa 3 Km passando per Quai d’Orsay

Quai d’Orsay

Da Champ de Mars, dove è situata la torre, è possibile ritornare alla stazione ferroviaria con il bus linea 72.

VIDEO di LE HAVRE

HAI TROVATO INTERESSANTE QUESTO ARTICOLO? LASCIA IL TUO MI PIACE – UN TUO COMMENTO O UNA CONDIVISIONE.

Immagini Instagram

Translate »