CITTA’ DI TALLINN

Tallinn è la capitale dell’Estonia, che si affaccia sul Mar Baltico ed è caratterizzata da un nucleo storico fortificato con stradine di ciottoli. Meta di molte crociere relative alle capitali baltiche che attraccano al porto vecchio della città per 9/10 ore. Moneta corrente Euro.

PORTO DI TALLINN

Tallinn - porto

Il porto di Tallinn gestisce la propria attività sia nel campo del traffico dei passeggeri, sia in quello mercantile. Il porto passeggeri della Città Vecchia (in estone: Vanasadam) è il principale scalo passeggeri dell’Estonia, situato al centro del distretto di Kesklinn. Dal porto si può raggiungere il centro storico a piedi oppure si può prendere il bus n. 2

Tallinn - terminal crociere

Tallinn è una città baltica proiettata verso il futuro ma non dimentica il suo passato e la sua storia. Per questo motivo nella città vecchia, troverete la Croce della Libertà, che svetta sulla Colonna della vittoria, inaugurata nel 2009 per commemorare le vittime del conflitto per l’indipendenza contro i bolscevichi e per onorare tutti quelli che hanno combattuto.

Tallinn - piazza della libertà
PIAZZA DELLA LIBERTA’

LA CITTA’ VECCHIA DI TALLINN

Tallinn - Panorama città vecchia

La Città Vecchia medioevale è stata dichiarata Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO e nel 2011 Tallinn è stata nominata Capitale Europea della Cultura. Il centro rappresenta con: Chiese, palazzi, sedi della confraternite e nomi delle strade, la vita della città di quando era punto nevralgico del commercio con i mari del Nord.

Tallinn - municipio
Municipio
Tallinn - Piazza Raekoja
Piazza Raekoja

Qui, in Piazza Raekoja, possiamo ammirare il Municipio, l’edificio più bello ed importante di Tallinn essendo l’unico in stile gotico ancora esistente in tutto il Nord Europa. Oggi al suo interno ci sono la Camera dei Cittadini e la Camera del Consiglio. Per salire sulla torre campanaria bisogna fare 115 scalini e dalla cima si possono osservare i tetti di Tallinn e il segnavento posto sulla guglia raffigurante il Vecchio Tommaso, uno dei simboli e guardiano della città. 

Tallinn - il vecchio Tommaso
Vecchio Tommaso

Nella parte vecchia della città troviamo Narrow street che è una delle vie più frequentate e fotografate dai turisti per i colori delle case e i caffè. Poi St. Catherine’s Passage (Passaggio di Santa Caterina), una piccola via dove si ha la sensazione di tornare indietro nel tempo. Lungo questa via ci sono piccoli negozi e caratteristiche osterie dove si possono assaggiare i piatti tipici. Il tutto è reso ancora più caratteristico dagli artigiani e dai pittori che mettono in scena la loro arte.

Tallinn - St. Catherine’s Passage
St. Catherine’s Passage

PIKK TANAV E LA VENE DI TALLINN

Essendo il centro storico piccolo, si passerà più volte per le due strade più famose della capitale: la Pikk Tanav e la Vene. Lungo la Pikk Tanav si trovano i palazzi che ospitavano le Gilde, le corporazioni in cui si raccoglievano i mercanti cittadini. Da non perdere la Gilda maggiore, quella di S. Olaf , la più antica della città, e l’edificio rinascimentale della Casa delle Teste Nere. Al numero 71 c’è l’edificio più bello, un complesso gotico conosciuto come le Tre Sorelle. Da non perdere anche la chiesa di San Olav, all’incrocio con la via Lai. L’altra strada più famosa è la via Vene, con il passaggio di Santa Caterina.

Inoltre nella parte antica possiamo visitare le tre chiese della città: Spirito Santo, S.Olav e la Cattedrale ortodossa.

Tallinn - chiesa di Sant'Olav
S.Olav
Tallinn - Cattedrale Ortodossa
Cattedrale Ortodossa.

Il più antico orologio di tutta l’Estonia, realizzato da Christian Ackermann, si trova sulla facciata laterale della Chiesa dello Spirito Santo, a pochi metri da Piazza Raekoja. La facciata esterna è rinascimentale, la guglia barocca e le grandi vetrate gotiche. La Chiesa di Sant’Olav è dedicata al Re Olaf di Norvegia, protettore dei marinai. La guglia della chiesa, nel passato, era la più alta d’Europa con ben 159 metri e veniva utilizzata come punto di riferimento per i naviganti. Dalla cima, nelle giornate limpide, si possono vedere addirittura le coste finlandesi.

BASILICA DI SAN NICOLA DI TALLINN

Basilica di San Nicola di Tallinn

A duecento metri da Piazza Raekoja, la Basilica dedicata a San Nicola di Bari. Oggi la chiesa in stile ortodossa è conosciuta più come Museo di arte religiosa, dove si può ammirare il dipinto Danza macabra di Bernt Notk e il meraviglioso dipinto che raffigura la Vita di San Nicola, ed è utilizzata come Auditorium, infatti grazie alla sua ottima acustica si svolgono concerti di musica classica.

IL PALAZZO KADRIORG DI TALLINN

Tallinn - palazzo Kadriorg

Situato ad un paio di Km dalla città vecchia ma ben servito dagli autobus, raggiungibile anche a piedi, c’è un grande parco cittadino pieno di verde, con alberi secolari, laghetti con cigni e statue dedicate agli scrittori Estoni. Questo parco fu fatto realizzare dallo zar Pietro il Grande per sua moglie Caterina infatti Kadriorg in estone significa “Valle di Caterina”. Oltre al parco fece costruire un un magnifico Palazzo dove lo Zar e la moglie passavano le loro estati subito dopo la conquista dell’Estonia da parte dei russi. Oggi il Kadriorg ospita due Musei: quello di Arte Straniera con dipinti italiani, russi, tedeschi, olandesi e fiamminghi; e il KUMU, Museo d’Arte nazionale, che ospita la più grande collezione di arte estone del Paese. Ingresso: € 5,50 Adulti; € 3,50 Ridotto.

Tallinn - KUMU, Museo d’Arte nazionale
KUMUMuseo d’Arte nazionale

LA COLLINA DI TOOMPEA DI TALLINN

Percorrendo i vicoli del centro, si sale fino in cima alla collina di Toompea, uno dei punti panoramici più belli della città e sul mare. Arrivati in cima potete visitare quel che resta del Castello, la Cattedrale Ortodossa Alexander Nevsky e la Toomkirik, la chiesa più antica dell’Estonia che dà il nome alla collina. Il Castello di Toompea, oggi è sede del Parlamento Estone e del Governo.

Tallinn - sede parlamento estone

Facciata imponente e meravigliosa da sempre sede del potere regnante. Dell’antica costruzione è perfettamente integra la torre di Ermanno il Lungo che ha il compito e l’onore di far sventolare la bandiera estone. Da visitare anche la magnifica cattedrale russo- ortodossa costruita architettonicamente sul modello delle chiese moscovite è dedicata a Alexander Nevsky Yaroslav, Principe di Novgorod. Sulla torre spicca la più grande campana d’Estonia, con i suoi 3 metri di altezza e 15 tonnellate di peso e prima di una messa si possono ascoltare le 11 campane suonare perfettamente all’unisono. La visita al castello, gratuita, è possibile effettuarla solo il lunedì e venerdì con tour guidato composto da massimo 35 persone.

LE TORRI DI DIFESA DI TALLINN

La Città Vecchia è circondata da quasi 2 km di mura con 16 delle 46 torri che difendevano la città. Le due più famose sono “Margherita la Grassa” oggi sede del Museo marittimo e la “Sbircia in cucina” (Kiek in de kök) oggi, invece, ospita al suo interno il Museo sulla storia Estone ed è il punto di partenza per la visita guidata al sistema di gallerie sotterranee costruite nel 1600 sotto la dominazione svedese.

torre margherita la grassa tallinn
Margherita la Grassa

La prima prende il nome dalla forma tozza dovuta allo spessore delle pareti di quasi 5 metri. La seconda alla sua altezza che permetteva alle guardie di sbirciare nelle case degli abitanti di Tallinn controllandoli a distanza. Passeggiando sulla cinta muraria della città respirerete un’aria fiabesca. Ingresso al Museo marittimo € 6,00; ingresso Museo Storia estone € 11,00.

Tallinn - vista della cinta muraria

SPIAGGE

Tutti pensano che le capitali del nord Europa sono fredde, tristi yanto da essere inconciliabili con l’immagine di un’estate di tuffi al mare e bagni di sole. Il mar Baltico,invece, nei mesi estivi, ha una temperatura accettabile per andare a trascorrere delle ore al mare per chi lo preferisce alle visite storiche. Possiamo andare a Pirita, una graziosa località balneare situata a circa 6 km dalla capitale estone, è la spiaggia più frequentata di Tallinn, forse perché molto vicina e ben collegata. Poi Stroomi Beach è meno organizzata ma più vicina al centro città.

Pirita
Stroomi Beach

Infine sulla Viimsi coast troviamo spiagge con incantevoli scorci di mare e natura da godere lontane dal baccano delle spiagge organizzate. Chi però desiderasse delle acque più calde si può recare al lago Harku, dove ci sono spiagge organizzate e delle acqua pulitissima. Oltre ai bus, per recarsi in questi posti, è possibile usufruire del servizio taxi al costo di pochi Euro.

lago Harku

COSA MANGIARE

VIDEO CITTA’

HAI TROVATO INTERESSANTE QUESTO ARTICOLO? LASCIA IL TUO MI PIACE – UN TUO COMMENTO O UNA CONDIVISIONE.

Seguici o condividi i nostri articoli sui SOCIAL