Le navi da crociera rappresentano una risorsa irrinunciabile

Venezia

Venezia spera in una ulteriore riflessione sulla decisione delle compagnie croceristiche di spostare le navi verso Trieste. A scendere in campo è Alessandro Santi, coordinatore della Venezia Port Community, dichiarando:

“Le navi da crociera non abbandonano Venezia, anzi esiste già da tempo una precisa volontà di riprendere a toccare scalo in Laguna, prevedendo soste nel porto di Venezia già quest’anno, che rispondano, certo, alle esigenze economiche della città, come ben espresso dai tanti lavoratori nella giornata di ieri, ma tengano soprattutto conto dell’unicità della città e della sostenibilità in modo conscio e maturo”.

Venezia spera

In queste ore sono in corso confronti con Enti e Istituzioni per un ritorno delle navi da crociera in Laguna. Conclude affermando che l’attività croceristica rappresenta una risorsa irrinunciabile per il turismo, l’economia della città e del suo porto.

HAI TROVATO INTERESSANTE QUESTO ARTICOLO? LASCIA IL TUO MI PIACE O UN TUO COMMENTO O UNA CONDIVISIONE.

Seguici o condividi i nostri articoli sui SOCIAL